Ancora una domanda Oscar Wilde

Ancora una domanda Oscar Wilde
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (2 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Ancora una domanda Oscar Wilde

Rendiconto un po’ teatrale del caso giudiziario concernente la vicenda relativa all’omosessualità di Oscar Wilde, interpretato dal grosso corpo tragico e comico, commovente e lubrico di un Robert Morley davvero grande. Tuttavia il film, anche se un po’ lento, è un melodramma giudiziario abbastanza convincente ed ha il merito, per quegli anni, di affrontare apertamente la problematica omosessuale. Per indagare il lato sentimentale ed affettivo della storia bisognerà però attendere il Wilde di Brian Gilbert

Condividi

Un commento

Commenta


Varie

Oscar Wilde ha una amicizia assai stretta con Douglas Queensbury. Pranzano insieme, escono insieme e, forse, fanno qualche altra cosa insieme. Di questo è persuaso il padre del ragazzo che arriva a spedire un ingiurioso biglietto allo scrittore. Wilde, spinto da Douglas, lo querela ma si ritrova di fatto sul banco degli imputati. Sarà condannato a due anni di lavori forzati per omosessualità.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.