Amore e morte a Long Island

Amore e morte a Long Island
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GGG
  • Media voti utenti
    • (17 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Amore e morte a Long Island

A Londra Giles De’Ath compassato scrittore inglese, molto snob e da poco vedovo, vede per caso al cinema una commediaccia giovanilistica hollywoodiana e viene preso da un’inattesa passione morbosa per Ronnie Bostock, uno dei suoi interpreti, a tal punto che si reca a Long Island, dove il giovane attore abita con la sua ragazza, per conoscerlo e sedurlo. Commedia agrodolce sui temi della tardiva scoperta di un’inconfessata inclinazione gay, dello scontro tra due culture, della ricerca della bellezza in un luogo dove non ci si aspetta di trovarla. Il film è sempre efficace nel suo particolare humor ed estremamente onesto nel rappresentare i caratteri. L’amore che rappresenta è completamente irrazionale ma è in questo perseguimento che il protagonista scopre di essere ancora vivo.

Condividi

Commenta


Varie

L’esistenza di Gilles De’Ath (John Hurt), scrittore inglese di mezza età, è scandita da precisi appuntamenti quotidiani, appuntamenti che si ripetono ormai da anni sempre uguali. La sua vita è fatta di letture isolate, di libri e di rari incontri con i pochi amici di sempre. Il resto del mondo non esiste per l’intellettuale, così come non esistono il progresso, la tv e tutti quei terribili marchingegni dei tempi moderni… Un giorno però, per puro caso, Gilles entra in un cinema dove si proietta un film americano per adolescenti e resta folgorato da uno degli attori non protagonisti: il divetto Ronnie Bostock (Jason Priestley, star di Beverly Hills 90210). Per Gilles è l’inizio di un’ossessione: inizia a collezionare tutto ciò che riguarda il divo, dalle foto ai ritagli di giornale, a vedere tutti i suoi film,… finisce addirittura col comprare un televisore per vedere l’amato nel serial televisivo di cui è protagonista. Appreso da una rivista che il suo beniamino vive a Long Island, l’uomo decide infine di partire, sperando di riuscire ad avere un incontro con Ronnie. Arrivato a Long Island e sistematosi in uno squallido motel, Gilles inizia la sua caccia al divo. Dopo estenuanti e goffi appostamenti finalmente Gilles riesce ad avvicinare la compagna dell’attore, Audrey (Fiona Loewi), ed, entrato nelle sue simpatie, ad ottenere un incontro con Ronnie. Il giovane attore si mostra particolarmente amichevole con l’anziano intellettuale, probabilmente perché questi dimostra di apprezzarne le doti artistiche, e per un po’ tra i due si instaura un rapporto di sincera amicizia e complicità. Ma che reazione avrà Ronnie quando Gilles gli dichiarerà il suo amore?

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.