Amici per la vita

Amici per la vita
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT GG
  • Media voti utenti
    • (115 voti)
  • Critica
Varie

Cast

Amici per la vita

Questo primo lungometraggio del regista irlandese David Gleeson, è da un lato la storia di una strana amicizia tra due ragazzi, coetanei ma diversissimi tra loro, per carattere, abitudini e orientamento sessuale e dall’altro è un racconto di formazione, in cui un ragazzo partendo dai classici turbamenti adolescenziali (insoddisfazione, senso di inadeguatezza, solitudine, amore non corrisposto) attraverso una serie di esperienze positive e negative, percorre un cammino esistenziale che lo porta a cambiare profondamente e a trovare una propria collocazione nel mondo. Sebbene la trama sia esile, questo film è gradevolissimo per i dialoghi brillanti e la bella recitazione dei due protagonisti. (Rob. Mar.)

Condividi

22 commenti

  1. Boh, a me pare una cag… pazzesca. Lo stereotipo del gay stilista e puttaniere mischiato con lo stereotipo del ragazzo con le lentiggini imbranato e deriso dalle ragazze. Storia poco verosimile, la trama fa ridere.

  2. Molto molto carino, e carinissimi anche i due attori protagonisti. La storia è dolce, semplice e piena di sentimento, la storia procede spedita, la regia è buona, i personaggi simpatici, gli attori bravi: una bella commedia sull’amicizia

  3. Bisogna dire che la cinematografia UK è stata sempre a livelli più che decenti.
    Questa pellicola fa onore a Gleeson ed ai suoi interpreti.La storia di una vera e sincera amici
    zia,pulita.In fondo le amicizie vere e durature sono grandi amori senza sesso.

  4. massimino68

    ciao secondo voi si può offrire un film del genere a ragazi di scuola media superiore?…. vorrei far capire che nel mondo non c’è differenza di persone, ma che l’amicizia può nascere anche tra differrenti modi di porsirsi nella vita……..

Commenta


Varie

Shane è un ragazzo di provincia, ventenne, eterosessuale, carino ma timido e trasandato, ignorato dalle ragazze e respinto dai buttafuori delle discoteche. Quando suo padre muore in un incidente, egli deve abbandonare il suo sogno di fare studi artistici (è un bravissimo disegnatore) e deve trovarsi un lavoro. Avendo vinto il concorso per un posto di impiegato statale a Limerich, si mette alla ricerca di un appartamento in affitto in quella grande città. Casualmente ne trova uno in condivisione con un suo ex compagno di scuola, Vincent, esuberante e talentuoso studente di arte, aspirante stilista, gay e capace di rimorchiare un bel uomo in un paio di minuti. Dopo le prime incomprensioni, i due diventano amici e Vincent insegnerà a Shane come vestire bene e piacere agli altri. Questo non impedirà però a Gemma, la ragazza del fast food amata da Shane, di innamorarsi inutilmente di Vincent. Shane ritrova a poco a poco la fiducia in se stesso e alla fine avrà il coraggio di abbandonare un lavoro che odia e di cercare una sua strada. Prima del lieto fine però, Shane si troverà coinvolto suo malgrado nei loschi traffici di due spacciatori di droga vicini di casa, che gli offrono una somma di denaro (che sarebbe utile per iscriversi alla scuola d’arte) per portare un pacchetto a Dublino. Shane verrà fermato dalla polizia, e rischierà di rovinare tutto, ma Vincent lo aiuterà anche in questo.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.