8 donne e un mistero

8 donne e un mistero
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • Tendenza LGBT LLL
  • Media voti utenti
    • (155 voti)
  • Critica
Varie

Cast

8 donne e un mistero

Francia, 1950. In una grande magione di campagna una famiglia è riunita per festeggiare il Natale, ma un omicidio farà dimenticare la festa. Ad uccidere il capo famiglia può essere stata solo una delle otto donne a lui vicine. Tutte sono sospettate, ognuna ha un movente, ognuna nasconde un segreto. Il film ha riempito le cronache dei giornali per l’appassionato bacio tra Fanny Ardant e Catherine Deneuve che però non rientra, secondo il regista, in una storia lesbica ma segnala solo la libertà e la bisessualità di una delle protagoniste. Comunque nel film l’omosessualità, segreta o latente, espressa o repressa, sembra regnare sovrana tra lo stupendo ottetto di protagoniste che meritano senz’altro tutte l’appellativo di divine.

Condividi

16 commenti

  1. Un pasticcino alla crema pasticciera e frutta, nulla di impegnativo, ma molto carino, a proprio modo ludico. Sembrano delle bambine che giocano al teatro, e invece sono delle mostre sacre del Cinema Francese. La loro leggerezza nel consegnarsi nelle mani del regista e’ apprezzabilissima. Bellissime Fanny Ardant ed Emanuelle Beart. Come sempre prodigiosamente brava Isabelle Huppert!!!

  2. zonavenerdi

    Molto brave le attrici e molto bella la trama. Appassionante il giallo e personalmente la colpevole credevo fosse la cameriera giovane, amante del defunto. Il colpo di scena finale, però mi ha dato torto. Ma il vero finale è quello che accade subito dopo il colpo di scena (che ovviamente non vi rivelo per chi non abbia ancora visto questo film e fosse desideroso di vederlo e provare a scoprire la colpevole).

  3. De La Croix

    Mi è piaciuto tanto che ho addirittura comprato il dvd. E’ un divertente film francese sullo stile dei gialli di una volta con canzoni che sono state cult della musica fracese.

  4. istintosegreto

    Film tutto giocato sulle interpreti. Le francesi, a differenza delle italiane, sono anche brave a recitare oltre che belle.
    Simpatici gli intermezzi musicali che accompagnano una trama surreale e piena di colpi di scena.

  5. Non si può votare 15??? 🙂
    Bellissimo, coinvolgente, un mix di generi..
    Molto sensuali Fanny Ardant e Emmanuelle Beart!
    Per non parlare dell’eleganza e della classe di Catherine Deneuve! Tres jolie…

  6. Un film veramente interessante…Attrici bravissime (Huppert e Beart su tutte).Uno spettacolo per anche per le orecchie (Pile ou face, Toi mon amour mon ami)….Purtroppo dispiace dirlo ma anche qui a Cagliari non si trova e son dovuto ricorrere a mentodi poco legali!!

  7. jim Puff

    una grande prova di attrici, tutte brave e un bel lavoro di equipe.
    Si sarebbe potuto coniare lo slogan: la Deneuve recita!
    In questo film è un poco – algida, – formale, quasi umana e simpatica.
    Un film gradevole x gli occhi e x le orecchie (un paio di testi interessanti!)

Commenta


Varie

Nel bel mezzo di un gelido inverno, in una casa isolata della campagna francese, una famiglia si riunisce per le vacanze. Ma proprio alla vigilia dei festeggiamenti, un tragico imprevisto fa precipitare la situazione: il capofamiglia viene assassinato. L’omicida non può che essere una delle otto donne più vicine alla vittima: la sua potente moglie, la cognata zitella, la suocera tirchia, l’insolente cameriera, la leale governante oppure una delle due giovani e graziose figlie?

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.