... il cinema che ti libera
Username:
Password:
Ricorda utente
> per registrarsi
> dimenticata psw?
SCHEDA FILM
pubblicità
RSS ULTIMI FILM
film sottotiro
 

> COMMENTI
> RECENSIONI
> BOX OFFICE
> ultimi titoli inseriti
> film in lavorazione
> film e Aids
> FILM IN ITALIANO
> Poster

tutti i film
 
  Altro   A  
B   C   D   E
  F   G   H  
I   J   K   L
  M   N   O  
P   Q   R   S
  T   U   V  
W   X   Y   Z
film per tendenza
  > cult gay (GGGG)
> cult lesbo (LLLL)
> tutto gay (GGG)
> tutto lesbo (LLL)
> un po' gay (GG)
> un po' lesbo (LL)
> rif.to gay (G)
> rif.to lesbo (L)
> cult trans (TTTT)
> tutto trans (TTT)
> un po' trans (TT)
> rif.to trans (T)
> cult queer (QQQQ)
> tutto queer (QQQ)
> un po' queer (QQ)
> rif.to queer (Q)
film per categoria
  > film distribuiti
> film visti solo in tv
> film solo in dvd
> film festival
> serie tv
> corti
> autoprodotti
film per genere
  > analisi sociale
> animazione
> avventura
> azione
> biografico
> carcerario
> college
> comico
> commedia
> drammatico
> documentario
> erotico
> fantascienza
> fantastico
> giudiziario
> grottesco
> guerra
> horror
> militare
> musical
> operistico
> politico
> poliziesco
> psicologico
> religioso
> sentimentale
> sperimentale
> spionaggio
> sportivo
> storico
> thriller
> western
 
FRAGOLA E CIOCCOLATO




  TENDENZA: GGG CRITICA: ½ MEDIA VOTI: 7,5
 

FLASH: L'Avana. La storia dell'incontro tra David, un giovane militante comunista, ed un omosessuale, Diego, raffinato conoscitore della cultura nazionale. Una commedia agrodolce, ironica e leggera per affermare la libertà delle idee. Fragola e cioccolato sono i gusti di gelato preferiti rispettivamente dai gay e dai veri macho. Il film ebbe una notevole risonanza sia commerciale che politica, dando forza al dibattito sulla liberazione dell'omosessualità nei paesi comunisti. Penso che proprio per focalizzarsi sull'impegno politico della pellicola, il regista ha sapientemente controllato il rapporto tra i due protagonisti, che rimane, anche se sempre più forte, una corretta amicizia.

TRAILER O CLIP :
Trailer non disponibile
SITO WEB:
IMDB:
TITOLO ORIGINALE:
Fresa Y Chocolate
ALTRI TITOLI:
-
PRODUZIONE:
CONTENUTI:
omofobia, repressione politica
VARIE:
1994 - Orso D'Argento - Gran Premio della Giuria Festival di Berlino
1994 - Miglior Film Straniero Candidature [Academy Awards]


CREDITI PRINCIPALI

regista:

Tomas Gutierrez Alea

interprete:

Vladimir Cruz - David

interprete:

Francisco Gattorno - Miguel

interprete:

Mirta Ibarra - Nancy

interprete:

Jorge Perugorria - Diego

DESCRIZIONE


CATEGORIA:
FILM DISTRIBUITI
GENERE:
Politico
ANNO:
1992
NAZIONE:
Cuba/Messico/Spagna
DURATA (min.):
110
LINGUA ORIGINALE:
Spagnolo
FORMATO:
DISTRIBUZ. IT.:
Columbia
VERS. ITALIANA:
REPERIBILE:
DVD area 2 italiano
EROS (max=XXX):
VIETATO MINORI:
DVD ITALIANO:
n.d.
RASSEGNA STAMPA
E RECENSIONI
:
VEDI
TUTTI I CREDITI:
VEDI
LOCANDINA:
n.d.
POSTER:
n.d.
DATA USCITA IT.:
DELLO STESSO REGISTA:
 

SINOSSI - CRITICA - VARIE:

Avana, 1979. David, uno studente cubano militante castrista, che identifica gli omosessuali come "spie del capitalismo", reduce da una recente delusione amorosa con la disinibita Vivian - a caccia unicamente di sesso e denaro - viene avvicinato, mentre si trova sconvolto e amareggiato in un bar, da Diego, un intellettuale in procinto di allestire una mostra d'arte, che cerca di adescarlo con smaccati atteggiamenti omosessuali. David rifiuta infastidito. Poi, attratto dalla possibilità di leggere opere d'autore, proibite dal regime, e ascoltare musiche altrettanto introvabili, comincia a frequentare Diego e a restare affascinato, non certo dalla sua realtà di gay, quanto dalla sua cultura di "libero pensatore" nei confronti del castrismo, costrittivo e acritico, in cui è cresciuto. Per non compromettersi di fronte alla cultura chiusa e discriminatoria dell'isola, David esige da Diego di ritenerlo in pubblico uno sconosciuto, di non rivolgergli il saluto e di non infastidirlo, neppure in privato, con vezzeggiativi effeminati. Per il resto lo tratta da pari, seppur con crescente ammirazione per la varietà e l'anticonformismo dei suoi interessi culturali, l'ospitalità, l'assenza di avidità di denaro, la cordialità disinteressata nei confronti di Nancy, una vicina di casa, ufficialmente "vigilante" per conto del regime, in realtà delusa dall'ideologia e in preda a momenti depressivi che la portano a tentativi di suicidio. Da uno di questi tentativi viene salvata proprio da Diego e David, che si fa donatore di sangue al Pronto Soccorso per richiamarla in vita. Indotta dallo stesso Diego, Nancy - che si è affezionata a David - gli offre la prima esperienza sessuale, che lo libererà dalla cocente delusione procuratagli da Vivian, ma anche dalle limitazioni imposte in pubblico a Diego, fino a testimoniargli con un virile abbraccio la propria amicizia, quando questi decide di lasciare Cuba, per sottrarsi alla persecuzione politica per la propria condizione di "diverso".

 

INSERISCI IL TUO VOTO (solo utenti registrati) :

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
numero voti ricevuti: 64
media voti: 7,5
Si può votare una sola volta. Se non potete votare significa che avete già espresso il vostro voto
pubblicità
 

I VOSTRI COMMENTI:
(Per qualsiasi intervento al di fuori di giudizi, commenti o recensioni al film, siete pregati di utilizzare lo spazio chat)

i vostri commenti:
28/11/2010 0.47.35 - Commento di: G
  Mi è piaciuto, davvero. Appassionante la storia, intriganti i rapporti trai personaggi, interessante la riflessione politica. Se volete un film che parli di gay lo sconsiglio, questo film parla con i gay: usa il tema omosessuale per fare una riflessione a più ampio respiro sul tema della libertà di essere e di esprimersi, sulla forza umana e sulla politica.
   
23/06/2010 13.02.09 - Commento di: Mar
  Molto, molto carino.. Sia la storia di per sè, sia per il messaggio che manda.. Grazie a questo film si iniziò a parlare della condizione degli omosessuali nei paesi comunisti..
   

inserisci il tuo commento (utenti registrati):

Nickname:

Commento:

Nota: non sono ammessi link a siti esterni nel contenuto del commento (per evitare un uso improprio del servizio).

visite: 4499

LEGENDA
Cliccare sul titolo o sulla locandina per vedere la scheda del film dove potete votare o inserire un vostro commento
TENDENZA: G= film con qualche rifer.to Gay ; GG= con una storia Gay ; GGG= completamente Gay ; GGGG= cult Gay
Lo stesso per: L= Lesbico ; T= Trans ; Q= Queer, misto LGBT
CRITICA: = scarso ; = interessante ; = ottimo ; = capolavoro
E' consentita la riproduzione del materiale originale del sito, purchè ne venga citata la fonte e l'autore
CHI SIAMO - PER BUGS, SUGGERIMENTI, CORREZIONI O COLLABORAZIONI SCRIVI AL WEBMASTER