I PREMI PEGASO D'ORO E GLAAD 2011

Annunciate le candidature per i Pegaso d’Oro 2011, il premio che Arcigay assegna ogni anno alla personalità pubblica che si è maggiormente distinta nel sostegno alla dignità delle persone lgbt. Candidature, assai più vaste, e primi premi dell’Associazione GLAAD (Gay & Lesbian Alliance Against …

Comunicato stampa. Arcigay. Pegaso d’Oro e Pegaso Nero, ecco le nomination 2011.

Arcigay è lieta di annunciare i nomi dei 5 candidati a Pegaso d’Oro e Pegaso Nero 2011 emersi grazie a centinaia di segnalazioni pervenute ad Arcigay dall’apertura del concorso del 15 febbraio scorso (www.arcigay.it).
A concorrere per il Pegaso d’Oro 2011, un riconoscimento che l’associazione, grazie a CIG Arcigay Milano, offre ogni anno ad una personalità che con dichiarazioni, atti pubblici o interviste, si sia distinta nel sostegno della dignità delle persone omosessuali, bisessuali e transgender saranno quest’anno:

il cantante Tiziano Ferro

l’astronoma Margherita Hack

l’attrice Luciana Littizzetto

il capo della polizia Antonio Manganelli

la cantante Mariella Nava

Su questa rosa di nomi si sono concentrate le preferenze e l’affetto della comunità lgbt italiana quest’anno, ma sono state davvero molte le nomination per il premio, tra nomi celebri dello spettacolo come Raffaella Carrà o Rita Dalla Chiesa, fino, alla politica con a sorpresa Gianfranco Fini e Rosa Russo Iervolino, sindaco che ha partecipato al Pride nazionale di Napoli del giugno 2010. C’è spazio anche per il calcio con il ct della Nazionale Cesare Prandelli (è sua la dichiarazione “Aspettiamo un po’, ci saranno delle notizie… qualche calciatore farà coming out”) e per personaggi che con il loro lavoro si sono mostrati attivi contro le discriminazioni come Massimiliano Monnanni, presidente di UNAR, l’ufficio nazionale anti-discriminazioni razziali, lo scrittore Vittorio Lingiardi e Cristiana Alicata, scrittrice e militante lesbica del PD.
Le nomination sono testimonianza dell’attenzione costante della comunità lgbt italiana a coloro che attivamente offrono sostegno e concorrono a dare un immagine reale e positiva di gay, lesbiche e trans.

Le nomination per il Pegaso Nero [N.d.R.: ci sembra un incentivo all’omofobia], riconoscimento che sarà assegnato a chi, con atti o dichiarazioni, ha dato maggiormente impulso alla diffusione di omofobia e transfobia nel nostro Paese, si sono concentrate soprattutto dall’universo della politica con Silvio Berlusconi, Carlo Giovanardi, Daniela Santanché e Michele Vietti. Tra i primi cinque più nominati anche lo psicologo Alessandro Meluzzi che sulla genitorialità gay ebbe a dichiarare: “Io conosco migliaia di bambini devastati da questa cosa!“.
Tra le segnalazioni di personaggi omofobi spiccano quelle di esponenti delle gerarchie ecclesiastiche come Papa Benedetto XVI, Monsignor Paolo Rigon e del Cardinale Tarcisio Bertone dei giornalisti Vittorio Feltri e Beppe Severgnini che si è detto recentemente contrario al matrimonio gay.
Le nomination mostrano anche una certa distanza da coloro che sono comunemente considerate icone gay come Renato Zero e Patty Pravo.

VOTATE IL SONDAGGIO

Tra i cinque candidati espressi per ogni categoria sarà scelto il vincitore finale del concorso grazie ad un sondaggio on-line al link: www.arcigay.it

Arcigay ringrazia tutti coloro che hanno scritto all’associazione per sottoporre le candidature e invita tutti e tutte a votare i vincitori finali del premio.
I nomi dei vincitori saranno diffusi e i riconoscimenti assegnati in occasione della Giornata Internazionale contro l’omofobia e la transfobia del 17 maggio prossimo.

==============

PREMI GLAAD

GLAAD (Gay & Lesbian Alliance Against Defamation) è la principale associazione americana che difende i diritti degli omosessuali con speciale riferimento alla loro rappresentazione nel mondo dello spettacolo e dei media. Principale obiettivo è quello di combattere l’omofobia e la discriminazione basata sull’identità di genere e l’orientamento sessuale.
Ogni anno assegna i Premi GLAAD (una specie di Oscar gay) alle opere prodotte nel mondo della comunicazione (cinema, tv, spettacolo, teatro, giornalismo, pubblicità, ecc.) che meglio e più correttamente hanno rappresentato la comunità LGBT.
Il premio Vito Russo è offerto a personalita lgbt dichiarate che si evidenziano nella promozione dei diritti della comunità gay.
Le nominations sono selezionate da una giuria di 75 volontari esperti dei vari settori che hanno preso in considerazione più di 1000 opere e progetti mediatici.
I vincitori per ogni sezione sono determinati dalle votazioni online di circa 1000 iscritti, suddivisi in tre gruppi: Direzione e staff di GLAAD, membri dei GLAAD Media Circle, e volontari e simpatizzanti GLAAD (che comprendono anche i personaggi premiati precedentemente, personalità dei media, ecc.).
Le cerimonie di premiazione, divise in tre gruppi, si tengono a New York al Marriott Marquis (19 marzo); a Los Angeles al Nokia Theatre L.A. LIVE (10 aprile); e a San Francisco all’Hilton San Francisco (14 maggio).

LE CANDIDATURE DEI PREMI GLAAD 2011

MIGLIOR FILM DELLA GRANDE DISTRIBUZIONE
Burlesque
Easy Girl
La ragazza che giocava col fuoco
I ragazzi stanno bene
Scott Pilgrim vs. the World
     
MIGLIOR FILM A DISTRIBUZIONE LIMITATA
Howl
Colpo di fulmine
La Mission
Patrik Age 1,5
Contracorriente
     
MIGLIOR SERIA DRAMMATICA
Brothers & Sisters
Degrassi
Grey’s Anatomy
Pretty Little Liars
True Blood
     
MIGLIOR SERIE COMMEDIA
Glee
Greek
Moder Family
Nurse Jackie
United States of Tara

Potete leggere la lista di tutte le nominations a questa pagina

=====================

I vincitori del primo round dei Premi GLAAD 2011, assegnati nella cerimonia di premiazione di New York del 19 marzo, sono stati:

PREMI ONORARI:

Vito Russo Award a:

Ricky Martin

Exellence in Media Award a:

Russell Simmons

PREMIATI NELLE VARIE CATEGORIE

Outstanding Drama Series:
True Blood (HBO)

Outstanding Digital Journalism – Multimedia:
Bridal Bliss: Aisha and Danielle” by Bobbi Misick

Outstanding Individual Episode (in a series without a regular LGBT character):
Klaus & Greta30 Rock (NBC)

Outstanding Talk Show Episode:
Ricky Martin Coming Out as a Gay Man and a New DadThe Oprah Winfrey Show (syndicated)

Outstanding TV Journalism – Newsmagazine:
Gay Teen Suicides” (series) Anderson Cooper 360 (CNN)

Outstanding Newspaper Article
Rutgers Student Tyler Clementi’s Suicide Spurs Action Across U.S.” by Judy Peet (The Star-Ledger Newark, N.J.)

Outstanding Newspaper Columnist
Frank Rich (The New York Times)

Outstanding Newspaper Overall Coverage
Denver Post

Outstanding Magazine Article
What Happens When You Find the One…And He’s Nothing – Nothing – Like You Expected?” by Allison Cooper (O, The Oprah Magazine)

Outstanding Magazine Overall Coverage
The Advocate/Out

Outstanding Digital Journalism Article
View From Washington” (series) by Kerry Eleveld (Advocate.com)

Outstanding Digital Journalism – Multimedia
Bridal Bliss: Aisha and Danielle” by Bobbi Misick (Essence.com)

Outstanding Blog
Joe. My. God.

Outstanding Comic Book
X-Factor by Peter David (Marvel Comics)

Outstanding Los Angeles Theater
Something Happened by L. Trey Wilson

Outstanding New York Theater: Broadway & Off-Broadway
When Last We Flew by Harrison David Rivers


Condividi

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.