Prima dammi il pane
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • EditoriCatartica

Prima dammi il pane

Il libro racconta la storia tra Elena e Crista.
Elena cresce orfana di madre, cantante lirica scomparsa nel darla alla luce. Per togliersi di dosso un inconscio senso di colpa comune a chi perde uno dei genitori nei primi anni di vita, azzera ogni tabù sentimentale e sessuale. Divora la vita, prendendo e rubando da tutti.
Crista, cresciuta in una famiglia cattolicissima, i cui principi sono stati fortemente contrastati da una nonna materna un po’ sopra le righe, non riesce a liberarsi dal peso di una madre in cui tutto è divieto.
Le protagoniste si incontrano per caso, si innamorano e si trovano a dover fare i conti con una società che non accetta fino in fondo la possibilità di formare una famiglia e di avere figli tra persone omosessuali.
Il vero protagonista del libro è il pregiudizio interiore che ognuno di noi si porta dentro, il più difficile da estirpare.
Il romanzo di Angela Bonanno fa luce su un tema molto attuale, quello legato alle unioni civili e sulla situazione nella quale si vengono a trovare le cosiddette “coppie di fatto”. I tabù legati alle coppie omosessuali sono ancora oggi vivi, nonostante i grandi passi fatti nella direzione dell’accettazione e del rispetto delle scelte e delle nature sessuali altrui. La Catartica Edizioni ha scelto di pubblicare quest’opera perché, oltre ad essere una piacevole lettura, ci fa capire quanto una storia d’amore abbia le stesse dinamiche in qualsiasi rapporto, raccontando con uno stile originale e poetico (nel senso più ampio del termine) una storia nella quale chiunque può riuscire a riconoscersi.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.