La Parola Amore
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • EditoriAss. Terre Sommerse

La Parola Amore

Un gruppo di amici, poco più che maggiorenni, che vivono la loro quotidianità. Un’amicizia della seconda metà degli anni ’90 e una storia vista attraverso gli occhi e la mentalità di chi si approccia alla vita con quel misto di ingenuità, spensieratezza, difficoltà, insofferenza e speranza come soltanto gli adolescenti sanno avere. Lo scorcio di un pezzo di vita di Paolo, Marta, Lucia, Veronica, Giacomo, Fabio, Sara, Ilia e degli altri personaggi di queste pagine i quali affrontano le avversità che possono anche sembrare insormontabili grazie alla loro forza d’animo, il coraggio e l’aiuto reciproco. Un insieme di vite che si intrecciano, di persone che si aiutano, si vogliono bene e cercano di superare le difficoltà anche con il supporto delle persone che hanno intorno, rappresentando le infinite sfumature che la parola Amore racchiude.


Il romanzo La Parola Amore è l’opera prima dell’autore, scritto attorno ai 17 anni e pubblicato molti anni dopo. Nonostante sia stato definito “opera di un autore giovane”, ha avuto un ragguardevole riscontro di pubblico e critica. Ha come tema principale l’amicizia fra alcuni giovani e la loro continua volontà di aiutarsi reciprocamente. Nella narrazione vengono affrontate varie tematiche fra cui, ad esempio, gravidanze non desiderate, problemi di dipendenze, staccare le macchine salvavita e soprattutto l’omosessualità di alcuni personaggi che ha un ampio spazio narrativo (Paola Paloscia Lombardo, recensione al libro in Leggere:Tutti n. 84, Marzo 2014, p. 46), accettata, condivisa e interiorizzata da tutti i personaggi con estrema naturalezza e assoluta normalità (Carmelo Ciccia, La Parola Amore di Edoardo Radaelli. Storie di giovani amici fatte di comprensione e solidarietà, anche verso l’omosessualità. In L’Alba, Arte Cultura Società – Periodico di informazione, Dicembre 2013, p. 8). Sono, infatti, proprio la normalità e la semplicità dello stile scorrevole i tratti caratterizzanti della narrazione che riesce a catturare il lettore, spingendolo a voler scoprire come proseguano le vicende dei numerosi protagonisti. Per quest’opera l’autore è stato insignito ad Aprile 2014 del Premio Raffaella Ceraso – Corus Café 2014 come Rivelazione dell’Anno per la Narrativa.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.