La famiglia X
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • EditoriCamelozampa

La famiglia X

Affidato alla voce tredicenne del protagonista Michael (da pronunciarsi Micael e non Maicol), La famiglia X (Camelozampa) è la storia della sua seconda vita, che comincia dopo l’arresto per spaccio dei suoi genitori e il successivo affido a Davide ed Enea, due uomini. Una svolta che non manca di suscitare accese proteste a Girone, il piccolo borgo dove la vicenda è collocata. Mentre arranca per salvare il suo traballante anno scolastico e si schiera accanto all’amica Zoe nella battaglia ambientale per proteggere il lago del paese da un maxi progetto di edificazione, Michael non smette di porsi interrogativi e cercare, con l’approccio matematico che lo contraddistingue, di trovare la “soluzione” che spieghi che cos’è veramente una famiglia.
La famiglia X tocca il tema delicato della genitorialità omosessuale: a ispirare il romanzo un fatto di cronaca, l’affidamento di un ragazzo sedicenne a una coppia omosessuale di Palermo. Il primo caso in Italia, ma non l’unico: come ha sentenziato la Cassazione, infatti, “un minore può crescere in modo equilibrato anche in una famiglia gay” e non vi sono “certezze scientifiche o dati di esperienza” che provino il contrario.
La famiglia X è un romanzo sui tesori nascosti intorno a noi, nelle persone che ci vivono accanto e nemmeno conosciamo, nelle persone che ad un certo momento incontriamo per caso e che diventeranno la nostra vita. Una storia per giovani lettori (dai 12 anni) non vietato agli adulti, anzi. Un viaggio nella scoperta in cui ogni giorno è un tassello per costruirsi la possibilità che non si è avuta, reimparare la felicità mai vissuta.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.