Il lungo risveglio dell'impiegato E.
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • EditoriMea

Il lungo risveglio dell'impiegato E.

E. vive in completa solitudine. L’unico sfogo è rappresentato da fugaci incontri con giovani escort orientali. In seguito al trauma per la morte della madre, qualcosa nel suo corpo comincia repentinamente a cambiare: i peli si diradano e sul petto prendono forma due escrescenze carnose, somiglianti a piccoli seni adolescenziali. Ma l’esistenza di E. viene turbata anche da altri sinistri avvenimenti: si sente spiato e riceve enigmatiche minacce via internet. Un improvviso spiraglio di luce è rappresentato dal brevissimo incontro con Delphine, una bellissima ragazza dell’Est, che scatena subito in E. una violenta infatuazione. Si tratta di un sollievo solo momentaneo: la ragazza rivela una natura cinica che trasforma rapidamente il rapporto in un gioco al massacro. Prefazione di Luigi Carrino.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.