Fede, omosessualità, Chiesa. Riflessioni pastorali e testimonianze dell'associazione Devenir un en Christ
Esprimi il tuo giudizio
Aggiungi ai preferiti
  • EditoriEDB - Collana: Sguardi

Fede, omosessualità, Chiesa. Riflessioni pastorali e testimonianze dell'associazione Devenir un en Christ

Attraverso numerose testimonianze, questo libro propone una riflessione sulla difficoltà di essere cattolici e omosessuali. Le storie vere qui raccolte sono state elaborate nell’ambito dell’associazione francese «Devenir un en Christ», un’organizzazione cristiana di accoglienza e di dialogo per le persone omosessuali e i loro cari. Fondata nel 1986, essa consente a ciascuno, in un clima di rispetto e fiducia, di vivere un’esperienza di fede e di fraternità.
“… È ciò che cerca anche l’associazione «Devenir Un En Christ» (Divenire uno in Cristo), che propone queste riflessioni pastorali e queste testimonianze rivolgendosi sia alle persone omosessuali, sia alle loro famiglie e ai loro amici, sia ai vescovi, ai diaconi, ai preti e a ogni cristiano. Quelle e quelli che qui si esprimono vogliono semplicemente condividere le loro domande, le loro scoperte, le loro sofferenze e le loro gioie, ma sempre alla luce della fede cristiana. Non pretendono di essere un esempio. Non sono affatto chiusi per sempre nelle loro posizioni. Pongono fiducia in Cristo e domandano il dono dello Spirito. In «Devenir Un En Christ» hanno trovato fratelli e sorelle cristiani con i quali meditare la Parola, pregare, sostenersi gli uni gli altri per meglio seguire Gesù, del quale sono i discepoli. Avanzano su strade talvolta caotiche e dolorose, talvolta piacevoli e gioiose. Il motivo è che a «Devenir Un En Christ» tutte le situazioni sono accolte nella discrezione e senza giudizi. Cristo non ci accoglie forse così come siamo, non appena ci rivolgiamo a lui con fiducia? E questo mai per dirci: «Stai benissimo come sei», ma piuttosto per assicurarci che ci ama e che, con il suo amore, può farci avanzare nella vera vita e trasformarci, aiutandoci con il suo Spirito ad avanzare nel compimento della sua volontà. Inoltre, vediamo nel vangelo che Gesù ha sempre prima ammirato ciò che c’era di buono in coloro che incontrava: «Non sei lontano dal regno di Dio» (Mc 12,34); «Neanche in Israele ho trovato una fede così grande!» (Lc 7, 9); «Sono perdonati i suoi molti peccati, perché ha molto amato» (Lc 7, 47). «Devenir Un En Christ» è anche una comunità di incoraggiamento che valorizza ciò che è bello e buono nella vita delle persone omosessuali e lotta perché non siano considerate solamente a partire dal loro orientamento sessuale. Quale sostegno per coloro che soffrono per raggiungere l’ideale evangelico! Ma non siamo così anche noi, in una maniera o nell’altra, nel corso della nostra vita cristiana? Non siamo tutti chiamati a «divenire uno in Cristo»? Non cerchiamo tutti con la grazia di Dio di unificare il nostro essere? «Tieni unito il mio cuore, perché tema il tuo nome» (Sal 86,11). La strada è talvolta faticosa e la lotta talvolta dura, ma «se l’ultimo giorno non ti troverà vincitore, ti trovi per lo meno ancora combattente» (Agostino, Discorsi 22,8)…”

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.