Dalla rassegna stampa Sport

Primo coming out nel golf, Tadd Fujikawa: «Sono gay»

Primo coming out nel golf, Tadd Fujikawa: «Sono gay»

Il professionista americano scrive un lungo post su Instagram: «Ho passato troppo tempo fingendo, nascondendomi e odiando ciò che ero».

Anche il golf rompe il tabù dell’omosessualità. Il primo coming out è quello del professionista americano Tadd Fujikawa che per farlo ha scelto di scrivere un post su Instagram in una data non casuale: il World Suicide Prevention Day. «Sì, sono gay. Non m’importa che la gente lo sappia o che interessi a tutti ma lo scrivo nella speranza di essere d’aiuto a qualcuno che soffre come ho sofferto io», ha scritto nel suo messaggio, raccontando poi le difficoltà vissute per anni.

«HO PASSATO TROPPO TEMPO A ODIARMI E NASCONDERMI»
«Mi ricordo molto bene quanto storie come la mia mi sono state di sostegno nei periodi più bui che ho trascorso. Mi hanno insegnato ad avere speranza. Ho passato troppo tempo fingendo, nascondendomi e odiando ciò che ero. Ero terrorizzato da quello che gli altri potessero pensare o dire sul mio conto. So di persone che non ce l’hanno fatte e si sono tolte la vita. Per quello scrivo in questa giornata speciale. Ho sofferto a livello psicologico, sono stato davvero male. Ma ora tutto è cambiato. Ora sono orgoglioso di me e di tutta la comunità Lgbt». E ancora: «Onestamente non avrei mai pensato che questo giorno sarebbe arrivato. Grazie a tutti quelli che mi hanno sostenuto quando ero sconsolato. Vi sarò grato per sempre».

IL PIÙ GIOVANE AD AVER GIOCATO UNO US OPEN
Fujikawa, di chiare origini giapponesi, è nato alle isole Hawaii, ha 27 anni e oggi naviga oltre la posizione numero duemila nel World Ranking. Ha comunque un primato: è il più giovane ad aver giocato uno US Open (a Winged Foot nel 2006), avendovi partecipato a soli 15 anni. Le cose migliori le ha fatte nel 2007 quando, 16enne, passò da amateur al Sony Open alle Hawaii. Poi una carriera nelle retrovie con apparizioni in quindici gare sul PGA Tour e di recente alcune gare su un circuito satellite, il Mackenzie Tour-PGA Tour Canada. Ma dopo un periodo difficile a livello personale è arrivata anche una importante affermazione: la vittoria all’Hawaii State Open.


da ticinonews.ch

Il golfista Fujikawa confessa: “Sono gay e fiero d’esserlo”

Il 27enne professionista americano ha rivelato la propria omosessualità su Instagram liberandosi pisicologicamente dopo anni di sofferenza

Fulmine a ciel sereno quello che sta sconvolgendo il mondo del Golf mondiale con la rivelazione della propria omosessualità (in gergo coming out) da parte del 27enne americano Tadd Fujikawa attraverso un post su Instagram. E il giorno scelto dal golfista di chiare origini nipponiche per dichiarare la sua omosessualità, il ‘World Suicide Prevention Day’, la dice lunga sullo stato d’animo vissuto in questi ultimi anni dal più giovane golfista (attualmente numero 2000 al mondo) ad aver giocato un’US Open all’età di soli 15 anni.

Una giovane e brillante carriera fino al 2007 quando, come riportato da tg24com, il 16enne e con lo statuto di ‘amateur’, partecipò al prestigiosissimo Sony Open delle Hawaii. Un’esplosione prematura, seguita da un periodo decisamente meno brillante, che lo ha allontanato sensibilmente dalle migliori posizioni delle graduatorie mondiali.

Ed ora, alla giovane età di 27 anni, la sua partita più difficile, quella legata alla sua omosessualità, che gli ha creato e gli sta tuttora creando serissimi problemi a livello piscologico. “Ero terrorizzato da quello che gli altri potessero pensare o dire sul mio conto. So di persone che non ce l’hanno fatta e si sono tolte la vita. Ma ora che ho svelato il mio segreto, sto decisamente meglio e sono orgoglioso di me stesso e di tutta la comunità. Sarò sempre grato a tutti coloro che mi hanno sostenuto e che mi hanno permesso di giungere a questo giorno, per me liberatorio”, conclude Fujikawa.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.