Dalla rassegna stampa Cinema

Da «It 2» a «Boy Erased»: così Xavier Dolan ritorna attore

Da «It 2» a «Boy Erased»: così Xavier Dolan ritorna attore

Il regista canadese acclamato dalla critica torna al primo amore, la recitazione. Sarà in due film statunitensi: il secondo capitolo del remake dell’horror di Stephen King e il nuovo capolavoro di Joel Edgerton
Ritorna alle origini Xavier Dolan, il regista canadese riuscito a conquistare la critica internazionale e pronto a passare ancora una volta dall’altra parte della cinepresa. Dolan prenderà infatti parte a due film di produzione statunitense in qualità di attore: il secondo capitolo di It, dove interpreterà il personaggio di Adrian Mellon, omosessuale vittima di bullismo, e Boy Erased, il nuovo film di Joel Edgerton con Russell Crowe e Nicole Kidman nel ruolo di due genitori bigotti, che spingono il loro unico figlio a una cura che lo converta all’eterosessualità.

Due ruoli particolarmente complessi e legati all’orientamento sessuale che Dolan non ha mai nascosto, in prima linea per la rivendicazione dei diritti lgbt in Canada e nel mondo. Per lui, che uscirà presto con il suo nuovo film in qualità di regista, The Death and Life of John F. Donovan, si tratta di un ritorno alla recitazione. Xavier inizia, infatti, la sua carriera a quattro anni in piccole miniserie come Miséricorde e Omerta, la loi du silence e prosegue in film indipendenti e cortometraggi di vario genere prima di realizzare il sogno di una vita: recitare in una pellicola che porti la sua firma. La prima è J’ai tué ma mère del 2009, a cui seguono Les Amours imaginaries, Laurence Anyways e Tom à la ferme, presentato al Festival di Venezia.

Dolan, che ha anche dei trascorsi come modello in maison internazionali (attualmente è testimonial di Louis Vuitton), vive un momento d’oro. I suoi ultimi film, Mommy ed È solo la fine del mondo, hanno conquistato il Festival di Cannes e la critica di tutto il mondo. La decisione, però, di tornare a recitare ora che tutti lo riconoscono come regista affermato potrebbe essere il passo più lungo della gamba, un tranello che potrebbe costargli caro. A dircelo, però, sarà solo il tempo.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.