Dalla rassegna stampa Cronaca

Silvana De Mari oggi a Modena: 'I gay sono asessuati e omoerotici'

Silvana De Mari oggi a Modena: ‘I gay sono asessuati e omoerotici’

Dibattito a La Terra dei Padri con Silvana De Mari che sostiene: ‘La sessualità è solo tra maschi e femmine’

“Il diritto alla vita nell’era della globalizzazione” è il titolo della conferenza di oggi alle 17.30 a La Terra dei Padri. Ospite dell’evento sarà la dottoressa Silvana de Mari, scrittrice, medico e blogger italiana, politicamente vicina al Popolo della Famiglia.

Chirurgo, endoscopista e psicoterapeuta, la De Mari ha espresso posizioni sulla omosessualità che hanno destato più di una polemica. La saggista teorizza che l’omosessualità vada curata.

‘La sessualità – dice – è lo strumento della biologia per creare le generazioni successive attraverso l’incontro tra gameti: a Madre natura non interessa il piacere personale’. E ancora: ‘Dove non c’è incontro di gameti non c’è sessualità. Se io mi masturbo è autoerotismo non sesso. Dunque i gay sono asessuati e omoerotici. La sessualità è solo tra maschi e femmine’. Oggi la dottoressa de Mari sarà introdotta da Luciano Lago.

Nel 2017 ha definito le associazioni LGBT ‘criminali contro l’umanità’ e in seguito a questo e ad altre affermazioni ritenute offensive nei confronti degli omosessuali il Coordinamento Torino Pride appoggiato dal Consiglio Regionale del Piemonte assieme al Comune di Torino hanno presentato alla Procura di Torino un esposto che lamenta la diffamazione con l’eventuale aggravante dell’istigazione all’odio razziale. Una seconda indagine per diffamazione continuata ed aggravata contro il circolo Mario Mieli si è conclusa con un altro rinvio a giudizio. L’udienza dibattimentale per questo secondo processo è fissata il 21 marzo 2019. Nel gennaio 2017, sulla base di numerose segnalazioni, è stato aperto da parte dell’Ordine dei Medici un provvedimento disciplinare, ancora pendente, per via delle sue posizioni ritenute sostanzialmente non scientifiche.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.