Dalla rassegna stampa Cinema

Premi Bafta inglesi, i film LGBT tra i più nominati

Call Me By Your Name ha quattro candidature, God’s Own Country in lizza come miglior film inglese.


God’s Own Country

Premi Bafta inglesi, i film LGBT tra i più nominati

Call Me By Your Name ha quattro candidature, God’s Own Country in lizza come miglior film inglese.

Le nominations ai premi Bafta inglesi si colorano di rainbow.
Dopo la delusione ai Golden Globes, il lanciatissimo Call Me By Your Name di Luca Guadagnino si rifà con quattro candidature importanti ai premi Bafta: miglior film, regia, attore protagonista Timothée Chalamet e sceneggiatura non originale. Sorprende solo l’esclusione di Armie Hammer tra gli attori non protagonisti, soppiantato da Christopher Plummer, Hugh Grant, Sam Rockwell, Willem Dafoe e Woody Harrelson.

Tra i migliori film inglesi spicca la nomination all’intenso dramma agreste gay God’s Own Country di Francis Lee.

In testa rimane The Shape of Water di Guillermo Del Toro, fiaba visionaria sulla comprensione della diversità, con dodici candidature, seguita dal trionfatore ai Golden Globes, il dramma corrosivo Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh, con nove candidature a pari merito con l’ottimo Darkest Hour (L’ora più buia) di Joe Wright.

La cerimonia di consegna dei premi si svolgerà il 18 febbraio alla Royal Albert Hall di Londra e sarà presentata da Joanna Lumley, l’adorata Patsy della serie di culto camp Ab Fab, che sostituisce dopo dodici anni consecutivi l’attore gay Stephen Fry.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.