Dalla rassegna stampa Tempo libero

Parte da Venezia la start up del turismo gay friendly italiano: girato il video promozionale

Parte da Venezia la start up del turismo gay friendly italiano: girato il video promozionale

Ideata una piattaforma digitale pensata per i viaggiatori LGBT. La città è stata scelta perché “romantica e internazionale”, l’agenzia lavora nell’incubatore Ex-Herion alla Giudecca

Venezia inclusiva e aperta alle differenze: è la città raccontata attraverso le immagini del video promozionale di GayFriendlyItaly, girato in questi giorni nella città lagunare. Una meta che gli ideatori del progetto definiscono “romantica ed internazionale”: non per niente la loro sede (Com.Ma è il nome dell’agenzia) si trova alla Giudecca, e per la precisione nell’incubatore Ex-Herion.

È qui che è nata questa piattaforma digitale pensata per i viaggiatori LGBT (e non solo), una rete che connetterà gli appassionati del Paese con un circuito di strutture ricettive italiane certificate come Gay Friendly, offrendo contenuti in italiano e inglese, guide, coupon, eccetera. Uscita della app prevista tra pochi giorni. Il video racconta la giornata veneziana di due coppie LGBT i cui protagonisti sono stati selezionati sui social network. Il social contest, premierà i contenuti postati con l’hashtag #gayfriendlyitaly ritenuti più interessanti con un viaggio per due.

“È una soddisfazione aver lanciato questa iniziativa partendo proprio dalla mia città – spiega Daniele Iannaccone, amministratore di Com.ma – Iniziativa che coniuga un risvolto sociale, cioè la promozione di una società più inclusiva, con un progetto di comunicazione che spero possa contribuire a rendere Venezia una piazza interessante anche per i creativi digitali”.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.