Dalla rassegna stampa Giustizia

Adozioni gay, avvocati contro

Duello in punta di diritto su un tema che fa discutere – Centinaia di giuristi prendono le distanze

Gli avvocati italiani contro le adozioni omosessuali. Mentre sui social network e sui media continuano a rincorrersi immagini e video delle prime cerimonie che fanno seguito alla approvazione delle unioni civili, monta la protesta. Con oltre 200 giuristi che, come rivela l’agenzia “Zenit”, hanno già preso le distanze dai rappresentanti dell’Organismo unitario avvocatura (Oua) che lo scorso 13 giugno, alla Camera dei Deputati, hanno consegnato un documento nel quale si auspica e si propone l’apertura della stepchild adoption anche a single, conviventi e coppie omosessuali.
Non è dunque assolutamente vero che tutti gli avvocati sperano che la possibilità di adottare minori venga estesa. Tutt’altro. C’è chi non ne ha fatto certo mistero e attraverso una lettera aperta del legale Loretta Lombardelli, che ha già ricevuto centinaia di sottoscrizioni da parte di colleghi, ha criticato duramente quel documento prodotto a Montecitorio dall’Oua. Con il parere espresso dall’Organismo bollato dai ricorrenti come “un’inammissibile prospettiva adultocentrica in un luogo del ‘preminente interesse del minore’. In questo senso preme sottolineare che diversi studi scientifici hanno rilevato l’importanza delle due figure genitoriali complementari e le conseguenze di tale mancanza nello sviluppo educativo e nella costruzione della personalità da parte del minore”.
Tantissimi, per gli esponenti, i punti controversi del lavoro dell’Oua. “Ma il più grave è l’apertura all’adozione a favore di coppie non sposate, di quelle omosessuali e di persone single. Su questi punti sembra che il concetto di famiglia fondata sul matrimonio non pare più aver ragione d’essere”.
Scontro in punta di diritto. Avvocati contro… avvocati. E la battaglia è appena iniziata. Nel mirino di molti giuristi, l’Oua. Che a Montecitorio ha parlato per tutta la categoria, senza chiedere conto ai rappresentanti. Provocando la rabbia e le reazioni di centinaia di professionisti, sull’Aventino.
M.Z.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.