Dalla rassegna stampa Tempo libero

Turismo gay, ecco le 10 città più friendly al mondo

La top ten delle mete più gettonate dalla comunità Lgbt

“Libero di viaggiare come sei”. E’ la frase che meglio rappresenta il turismo gay & lesbian in crescita in tutto il mondo. L’ha scelta come biglietto da visita Quiiky, il primo e unico tour operatoritaliano specializzato in questo segmento e membro dell’Iglta, l’International gay & lesbian travel association presente in 80 Paesi del mondo. Come dire la più grande organizzazione che si occupa di pacchetti turistici, hotel, trasporti e tutto quanto fa “viaggio senza differenze né pregiudizi” (www.iglta.org, www.quiiky.com).

A partire dall’Italia dove sono sempre di più le località scelte per una vacanza in pieno e consapevole relax, oltre alle “città aperte” come Milano e Roma (la Capitale forse avrà una app dedicata al turismo omosessuale all’interno del suo portale istituzionale). Al sud la capitale gay è sicuramente Gallipoli nel Salento pugliese. E in Sicilia a Catania e alla sua gay street (la via Alessi) si aggiunge Noto. In Toscana la Versilia, a un passo da Viareggio, propone Torre del Lago Puccini, località nota per la sua movida lesbian-gay e le spiagge molto gettonate anche in autunno come la Lecciona, e quella attrezzata di Mama Dune Beach. E oltre frontiera? Non c’è che l’imbarazzo della scelta. Ecco una mappa indicativa.

1 – SAN FRANCISCO è una delle prime città Friendly d’America, con severe leggi anti-discriminazione e il “San Francisco Gay and Lesbian Pride Parade”, che attrae più di un milione di persone ogni anno. I quartieri preferiti e più libertari sono quelli di Castro e di Soma.

2 – CAPE TOWN è la capitale gay del Sud Africa che ogni anno ospita il “Cape Town Gay Pride Festival”, con ragazze e ragazzi provenienti da tutto il mondo che invadono le strade della città. La maggior parte della comunità gay locale (seconda a quella di San Francisco) popola il provocante quartiere di De Waterkant.

3 – RIO DE JANEIRO è la più amata nel Sud America, riconosciuta nel 2009 “The Best Gay Global Destination” da TripOutGayTravel, come una delle città più belle ed eccitanti del mondo. Tollerante e aperta, la spiaggia gay per eccellenza è la Farme de Amoedo anche detta semplicemente Farme Gay.

4 – SAN JOSE’ si trova nel Costa Rica, Paese naturalmente friendly, con una popolazione aperta a tutte le differenze sessuali, senza distinzione di età e razza. Destinazione gay sicura, è diventata negli anni la meta turistica più ambita per la comunità del Centro America.

5 – TORONTO, nel Canada molto liberale, ha una vita gay molto colorata e dinamica. Ospita una delle comunità omosessuali più attive dell’America Settentrionale. Il Gay Pride di Toronto è uno degli eventi più importanti e rappresentativi, occasione unica per visitare la città.

6 – SIDNEY, nell’infinita Australia, concentra la sua vita gay nella zona di Oxford Street nel quartiere di Darlinghurst, nel pieno centro della città, dove è possibile trovare diversi locali. Famosa per il Gay & Lesbian Mardi Gras Parade offre spiagge gay nudiste come oppure Lady Jane Beach,

7 – BERLINO, cuore culturale della Germania, è riconosciuta fra le prime città gay friendly d’Europa. Qui si respira voglia di vivere un luogo come è e come si è. Con il quartiere di Schonerberg dove si trovano diversi locali e night club e con lo SchwuZ, il Connection e L’SO 36.

8 – LONDRA è una città sempre, perennemente di tendenza. Anche per questo è scelta da molti gay provenienti da ogni parte del mondo, che spesso vi trascorrono un city break attratti dalla sua vita notturna. Il primo e leggendario quartiere gay della città è Soho, il fulcro è in Old Compton Street.

9 – PARIGI è una città molto aperta al mondo omosessuale.Il Marais è considerato per eccellenza il quartiere gay. Il Red Light, chiamato anche “L’inferno”, insieme a Les Bains, discoteca lesbo friendly, rappresentano lo scenario perfetto per le serate francesi.

10 – PRAGA, Capitale della Repubblica Ceca, è una delle mete turistiche più gay friendly d’Europa. Qui non esiste una vera e propria zona ma numerosi locali colorano di arcobaleno la città. I più gettonati sono il cabaret “Tingl Tangl” e il “Pinocchio Gay Center”, con bar, discoteca e spettacoli dal vivo.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.