Dalla rassegna stampa Televisione

10 personaggi gay, bi e trans nelle serie tv (contro l’omofobia)

In occasione della Giornata mondiale contro omofobia, bifobia e transfobia, ecco alcuni dei personaggi gay, bi e trans più amati

Un’occasione per dire “basta” all’odio e alla discriminazione insensati. Domenica 17 maggio è la Giornata nazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, nel trentesimo anniversario del giorno in cui l’omosessualità fu finalmente derubricata dalla lista delle malattie mentali.

Non potevamo astenerci dal celebrare la ricorrenza, ovviamente alla maniera di Wired. Ecco perché abbiamo deciso di dedicare una gallery ai dieci personaggi Lgbtgi più memorabili, carismatici, interessanti e divertenti delle serie tv.

Serie che hanno contribuito a erodere se non abbattere stereotipi e pregiudizi, a lottare contro l’omofobia, come la storica Will & Grace o la più recente Glee. Serie incentrate sul mondo gay-lesbo-transgender, come The L World. E anche, più semplicemente, serie che hanno utilizzato l’orientamento sessuale dei propri personaggi per arricchirli narrativamente e psicologicamente, senza per questo ricadere in stereotipi tristi e superati.

Omar Little (The Wire)

Per il Presidente Barack Obama, Omar Little è uno dei personaggi più affascinanti della tv. Tosto, nero, ruba ai ricchi ed è generoso con i poveri. Ed è gay

Callie Torres (Grey’s Anatomy)

Nell’arco di cinque stagioni, la Dott.ssa Callie Torres del Grey Sloan Memorial Hospital attraversa una profonda evoluzione personale che la porta a mettere in dubbio il proprio orientamento, rispecchiando così dubbi e ansie comuni legati alla sessualità

Thomas Barrow (Downton Abbey)

Non è facile essere un valletto gay nell’Inghilterra nobile del primo Novecento. Thomas Barrow – subdolo, astuto e al tempo stesso vulnerabile – sfugge però a qualsiasi stereotipo

Kalinda Sharma (The Good Wife)

Tra i personaggi della tv attratti da ambo i sessi c’è questa avvocatessa con una passione per gli stivali e le giacche di pelle. Senza di lei il telefilm perderebbe una colonna portante in termini di solidità e profondità del personaggio

Cameron Tucker (Modern Family)

Grande, grosso e simpaticissimo. Cameron Tucker (a destra nella foto insieme al marito Mitchell) riesce sempre a conquistarsi un posto d’onore nel cast di Modern Family

Santana Lopez (Glee)

In un telefilm incentrato sui temi della diversity, Santana Lopez riesce a essere un personaggio più interessante di altri, tanto da conquistarsi un ruolo da protagonista a partire dalla seconda stagione dello show

Jack McFarland (Will&Grace)

Va bene, è innegabile: Jack McFarland (Just Jack!) è forse la collezione più esuberante di tutti i possibili stereotipi gay. Ma è anche innegabile che la serie di Will & Grace è riuscita da sola a popolarizzare lo stile di vita gay moderno

Sophia Burset (Orange is the New Black)

È sicuramente il personaggio (e l’attore) transgender più famoso delle serie tv. Sophia Burset (Laverne Cox) è detenuta per furto di carte di credito. Nella sua vita precedente era un vigile del fuoco e padre di famiglia

Chris Keller (Oz)

Altro giro, altra prigione. Chris Keller è uno dei personaggi principali di Oz. Omicida, immorale, manipolatore, ha una relazione complicata con il compagno di prigione Tobias Beecher

Bette Porter (The L World)

In un telefilm corale ambientato nel “mondo lesbico”, Bette Porter riesce a spiccare, tanto da conquistarsi un posto nella classifica di genere AfterEllen tra i 10 migliori personaggi femminili della tv, in assoluto

Omar Little (The Wire)

Per il Presidente Barack Obama, Omar Little è uno dei personaggi più affascinanti della tv. Tosto, nero, ruba ai ricchi ed è generoso con i poveri. Ed è gay

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.