Dalla rassegna stampa

“In questo negozio non accogliamo ricchioni”

… Le tematiche degli omosessuali sono affrontate anche da programmi della tv generalista come “Una grande Famiglia 3?, interpretato da Stefania Sandrelli. Nella fiction, si affrontano in maniera pulita le tematiche di due giovani, un ragazzo e una ragazza, poco più che adolescenti, …

“In questo negozio non accogliamo ricchioni”

Cari Italians,
qualcuno ha suggerito dei “corsi di formazione” per commessi, affinché si evitino episodi come quello successo ad Andria, in Puglia. Due giovani commessi, di sesso diverso, si sono rifiutati di servire due clienti gay con la motivazione: in questo negozio non accogliamo “ricchioni”. L’insulto, omofobo e volgare, che distrugge ogni deontologia dei rapporti col pubblico, ha fatto male in particolare a uno dei due uomini, che per hobby si esibisce anche come drag queen. Il giovane ha scritto una mail alla ditta che gestisce la catena dei negozi di scarpe dove è avvenuto il fatto. Poi ha protestato sul suo profilo Facebook. Grazie anche alle proteste del web, la società è intervenuta, scusandosi e promettendo provvedimenti nei confronti del ragazzo e della ragazza che hanno offeso la dignità dei due clienti: i commessi saranno oggetto di provvedimenti disciplinari. Il problema è sorto secondo me per la maleducazione e l’ignoranza degli impiegati del negozio. Non si può trattare con la clientela se non si ha un minimo di cultura. Le tematiche degli omosessuali sono affrontate anche da programmi della tv generalista come “Una grande Famiglia 3?, interpretato da Stefania Sandrelli. Nella fiction, si affrontano in maniera pulita le tematiche di due giovani, un ragazzo e una ragazza, poco più che adolescenti, rispettivamente gay e lesbica. Davvero imperdonabile dunque il razzismo e gli insulti di quei due commessi, che infangano qualsiasi regola del buon commercio e dell’ospitalità legata all’accoglienza della clientela, diversa per età, censo e anche gusti sessuali.

Romolo Ricapito

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.