Dalla rassegna stampa Televisione

Anna Foglietta torna in tv con un nuovo ruolo in Ragion di Stato

Dubbi sulla sua identità non ne ha mai avuti, ma è orgogliosa e felice di poter portare questa nuova realtà sul piccolo schermo.

Anna Foglietta è protagonista, al fianco di Luca Argentero, della miniserie Ragion di Stato che andrà in onda stasera e domani su Rai1. Nella spy-story è Stella, una giovane agente dei servizi segreti diversamente etero. Il personaggio che interpreta è, come ha rivelato lei stessa pochi giorni fa al Messaggero, è una donna forte e fuori dagli schemi, ma con qualche fragilità interna dovuta al difficile rapporto con il padre. Non è la prima volta che l’attrice veste i panni di una donna non etero, anzi è successo ben cinque volte, tra le quali il ruolo di Sara nel film Tutta colpa di Freud. In un’intervista rilasciata a Vanity Fair, alla domanda del perché le vengono assegnati sempre questo genere di ruoli, l’attrice risponde che il motivo potrebbe essere il suo aspetto, che non rispecchia gli standard della sensualità mediterranea. Dubbi sulla sua identità non ne ha mai avuti, ma è orgogliosa e felice di poter portare questa nuova realtà sul piccolo schermo.

Anna Foglietta ha 36 anni ed è felicemente sposata dal 2010 con Paolo Sopranzetti, da cui ha avuto tre figli: Lorenzo, Nora e Giulio, arrivato da poco. Nel suo passato c’è stata la relazione con il collega Enrico Silvestrin, con cui ha condiviso il set di Distretto di Polizia, dove la ricordiamo per il ruolo dell’ispettore Elena Argenti. Pur essendo impegnata nella sua carriera, il ruolo di mamma viene sempre al primo posto e cerca di dedicare quanto più tempo possibile alla sua famiglia. Del resto il valore della famiglia le è stato trasmesso sin da piccola, infatti descrive la sua famiglia come quella tipica del Mulino Bianco.
Anna Foglietta: i suoi problemi con la paura

Ma la vita di Anna Foglietta non è stata tutta rose e fiori. Quando recitava in teatro ha sofferto di attacchi di panico, forse dovuti alla sua paura di non riuscire a star dietro a tutti i suoi impegni. Tuttora alcune volte le capita, ma ha imparato ad auto-controllarsi, anche grazie all’aiuto e al sostegno di chi la ama, come suo marito. Nonostante Anna Foglietta sia una persona molto riservata, che non ami parlare della sua vita privata, confessa di aver finalmente trovato ciò che cercava: un uomo vero, che la fa sentire protetta e serena e le ha regalato il dono più bello di tutti che è anche la sua più grande soddisfazione, ovvero la maternità.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.