Dalla rassegna stampa Libri

Margaret Mazzantini: "Il mio romanzo su un amore gay"

“Grande azzardo, ma bisogna saper rischiare”

E’ arrivato in libreria alla fine del 2013, quasi imprevisto. E’ l’ultimo romanzo di Margaret Mazzantini (Premio Strega con “Non ti muovere” e Campiello con “Venuto al mondo”). S’intitola “Splendore” (Mondadori) e racconta la storia d’amore fra due uomini. Il romanzo segue i due personaggi nell’arco di una vita.

Da ragazzini Guido (la voce narrante) e Costantino abitano nello stesso palazzo e frequentano la stessa scuola. Guido è figlio di una famiglia borghese e anaffettiva, Costantino è il figlio del custode del palazzo.

“E’ un romanzo che avevo dentro di me – racconta Margaret Mazzantini a “Il cacciatore di libri” (in onda sabato alle 22,05) – I due protagonisti sono persone ammaccate, molto sole, e che affrontano un cammino di ricostruzione”.

Il romanzo racconta un legame forte fra questi due uomini, che nella vita si separano, ma restano profondamente legati. Un amore universale. Perché allora l’autrice ha scelto di parlare di un amore gay? “Anch’io mi spingo con i miei personaggi sull’orlo di un baratro – spiega la Mazzantini a Radio 24- ogni storia deve suscitare in me una curiosità. Mi piace sperimentare con cose che non conosco. L’azzardo è grande, ma mi bisogna assumersi dei rischi”.

Vedi video

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.