Dalla rassegna stampa Televisione

Rai, gay in famiglia. La fiction per mamme e papà

L’associazione dei genitori di omosessuali in Una grande famiglia, questa sera alle 21.10 su Rai 1

ROMA – Fiction e omosessualità, così Agedo entra in casa Rai. Nella seconda puntata di Una grande famiglia, la miniserie di otto puntante scritta da Ivan Cotroneo, Stefano Bises e Monica Rametta, ci sarà anche l’associazione che aiuta le mamme e i papà a capire i propri figli gay. L’appuntamento è alle 21.10 su Rai 1.

La storia. La relazione di Nicolò con Davide sconvolge la famiglia Rengoni. Nicolò in un primo momento nasconde il suo orientamento sessuale ma grazie all’incontro con Davide, un operaio che vive serenamente la propria omosessualità, tutto cambia. Un bacio appassionato tra i due ragazzi turba Laura, mamma di Nicolò (interpretata da Sonia Bergamasco), che scappa via. Per i membri della famiglia Rengoni diventa difficile accettare l’omosessualità del ragazzo. Qui entra in gioco l’Agedo, per la prima volta in una fiction Rai.

L’Agedo. Per Rita De Santis, presidente nazionale dell’associazione, è un passo in avanti: “Siamo stati contattati dalla produzione ad aprile – spiega – ma eravamo riluttanti a partecipare. Quando parliamo in tv dei nostri figli, l’omosessualità è portata alla ribalta come un ‘caso’ su cui gli opinionisti di turno (psichiatri, sacerdoti o un attore) sentenziano o assolvono. Questa volta invece si è ricostruita una vera e propria sede dell’associazione”. Un’occasione da non perdere per una realtà ancora poco conosciuta. “Gli attori hanno scoperto con noi che l’Agedo esiste per davvero, credevano fosse un’invenzione degli autori – commenta divertita De Santis. Gli abbiamo spiegato come lavoriamo e come aiutiamo i genitori che hanno saputo dell’omosessualità del proprio figlio o della propria figlia a comprendere e accettare”.

Il cast. Confermato al gran completo il cast, formato tra gli altri da star come Alessandro Gassmann, Stefania Sandrelli, Gianni Cavina, Stefania Rocca, Sonia Bergamasco, Giorgio Marchesi, Sarah Felberbaum, Primo Reggiani e Piera Degli Esposti. Tre le new entry: Valeria Solarino, Cesare Bocci e Massimo Popolizio. La prima serie è stata vista da circa 7 milioni di telespettatori. Quasi interamente girata a Inverigo, nei dintorni di Como e a Roma per gli interni, la miniserie è una coproduzione Rai Fiction-Cross Productions per la regia di Riccardo Milani.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.