Dalla rassegna stampa Personaggi

Luxuria: 'Essere accostata ad un boia nazista mi ferisce profondamente'

Cosi’ l’ex parlamentare dichiara a Radio24 sulla vicenda Priebke

Vladimir Luxuria, ex parlamentare e scrittrice, è intervenuta ieri sera a Radio 24 all’interno del programma “Effetto Notte, le notizie in 60 minuti” di Roberta Giordano. “Essere accostata ad un boia nazista mi ferisce profondamente”, l’ex parlamentare commenta con amarezza le parole del portavoce di don Pierpaolo Petrucci, il superiore dei lefebvriani della comunità di Albano Laziale della Fraternite’ sacerdotale San Pio X che ha accettato di celebrare il rito funebre di Erich Priebke. Il prelato, rispondendo alle proteste dei manifestanti, durante la celebrazione del funerale dell’ex ufficiale nazista, aveva detto: “Bagnasco ha dato la comunione a Luxuria: questo è peggio”. Piuttosto sconcertata, Vladimir Luxuria precisa cosa la spinse tempo fa a voler ricevere la comunione: “Quello che ho fatto io è stato un gesto per ribadire il diritto di tutti ai sacramenti, indipendentemente dalla propria identità sessuale. Quello che invece ha fatto il sacerdote è stato in qualche modo rendere omaggio a una persona che si è macchiata di crimini efferati.”
L’ex parlamentare, sconvolta per la scelta dei lefebvriani di voler celebrare il funerale del boia, conclude spiegando che il suo augurio è che dopo la ritira della scomunica all’ordine religioso in questione da parte di Papa Ratzinger, Papa Francesco intervenga, riflettendo sulla posizione di quest’ultimi sul tema dell’omosessualità ma principalmente sull’antisemitismo.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.