Dalla rassegna stampa Televisione

«UNA GRANDE FAMIGLIA» CAMBIARE RETE E PROTESTARE

Gentile direttore, la fiction televisiva di Rai1 ‘Una grande famiglia’ continua a mandare messaggi pedanti e discutibili….

a voi la parola

Gentile direttore, la fiction televisiva di Rai1 ‘Una grande famiglia’ continua a mandare messaggi pedanti e discutibili. Prima con lo spinello dell’inquieta figlia adolescente, poi con scene esplicite di omosessualità, il tutto assieme a scene di sesso fra amanti angosciati, arrabbiati e ovviamente traditi. Una triste e depressa descrizione dell’amore umano. In troppe fiction televisive attuali, anche quelle trasmesse dal servizio pubblico, sembra prevalere una sessualità emotiva, superficiale e invadente che prende il posto di una vera trama descrittiva completamente assente. Le famiglie vere sono lontane anni luce da quello che questa tv vuole farci credere, ma l’influenza che essa esercita sul vivere quotidiano è notevole. E oltre a cambiare canale è doveroso farci sentire.
Gabriele Soliani
Reggio Emilia

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.