Dalla rassegna stampa Cinema

Degli Esposti Globo d'Oro per "I bambini della sua vita"

La grande attrice bolognese si aggiudica il prestigioso riconoscimento per l’ultimo lavoro del regista sardo Peter Marcias. Tra i temi affrontati nel film anche il rapporto tra Chiesa e omosessualità.

L’attrice bolognese Piera Degli Esposti si è aggiudicata il Globo d’Oro, assegnato dalla stampa estera, per la sua interpretazione di una nonna protettiva ai limiti della possessività nel film indipendente I bambini della sua vita del regista sardo Peter Marcias. La cerimonia di premiazione si è svolta il primo luglio nell’Accademia Tedesca di Villa Massimo a Roma.

“Spero che questo riconoscimento molto importante – ha commentato l’attrice al momento della consegna del premio – continui a dare vita al nostro film sardo, fatto con grandi sacrifici e amore”. La Degli Esposti ha quindi dedicato il Globo d’Oro al regista, alla Sardegna e in particolare a Cagliari, dove è stato girato I bambini della sua vita.

“Sono molto felice del premio” ci spiega il regista Marcias. “Si tratta di un film molto particolare con uno stile particolare: c’è la commedia, il dramma ma anche inserti realizzati in animazione. Affronta molti temi, dalle relazioni famigliari alla droga ma si parla anche di omosessualità e del suo rapporto con la Chiesa nel personaggio di Julien (interpretato da Julien Alluguette, ndr) desideroso di paternità. Tutto ruota intorno a una ragazzina che vuole sapere chi è suo padre”.

“Piera degli Esposti è stata molto materna e sensibile – continua il regista – abbiamo lavorato molto sul personaggio. Ha instaurato uno splendido rapporto con tutti dando utili consigli a tutto tondo. Al momento del ciak è eccezionale, bravissima, dà il meglio di sé. Lavora molto con gli altri attori, è un premio davvero meritato”.

Il Globo d’Oro come miglior film è andato a Habemus Papam di Nanni Moretti (che fa tris con Nastro d’Argento e Ciak d’Oro) mentre tra gli attori è stato scelto Raoul Bova per Nessuno mi può giudicare di Massimiliano Bruno, vincitore come migliore commedia.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.