Dalla rassegna stampa Libri

Chi sono i “10 gay che salvano l’Italia oggi”?

E’ in libreria 10 gay che salvano l’Italia oggi (Laurana editore) di Daniela Gambino. Abbiamo intervistato l’autrice.

Chi sono i “10 gay che salvano l’Italia oggi”?

Sono persone che hanno fatto scelte sconvenienti, proprio nel senso di poco vantaggiose, in un Paese intriso di perbenismo di facciata che li vuole indurre al silenzio, a vivere nell’ombra, che li accetta solo in questi termini, persone con i quali condivido moltissimo della loro storia personale, che hanno fatto parte del mio vissuto, della mia formazione personale. Sono una lettrice di Busi, ascolto Tiziano Ferro, penso di aver captato come stavano in determinati momenti, ognuno di noi ha avuto situazioni in cui nn si è sentito capito o accettato. Sono persone che come Leo Gullotta ho sempre viste in tivvù, mi sono familiari e affini. Sono un grande esempio di cultura di impegno, nomi come la De Simone, la Concia, il filosofo Vattimo, il sindaco antimafia Crocetta, Grillini, Vendola. Hanno avuto un coraggio nel loro coming out, nella loro esposizione, che nn posso nn ammirare. Hanno rischiato il tutto per tutto per essere felici, anche per gli altri. Diceva il poeta Nino Gennaro, uno dei nomi del libro talaltro, “o si è felici o si è complici”.

Da che cosa la salvano e perché?

L’Italia ha bisogno di libertà di diritti. Nn credo proprio sia il mito del machismo che disturba, è proprio l’incapacità della convivenza di diversi punti di vita, la convinzione che esista un parte sbagliata della vita e una giusta in cui crescere, amare, vivere. C’è una mancanza di cultura di genere che finisce con il bloccarci tutti, indistintamente.
Ci sono molti politici in un momento di forte antipolitica…
È stato naturale, lo racconto anche nelle note a margine. Come di diceva negli anni Settanta il personale è politico. Chi ci governa deve tenere conto delle esigenze e di bisogni dei cittadini, dei consumatori, delle nuove famiglie, la politica deve ascoltare, nn ridurre al silenzio, né tantomeno irridere pubblicamente cittadini solo per il diverso orientamento sessuale.
Il testo non contiene interviste, ma brevi racconti relativi ad ogni personaggio. Come mai questa scelta stilistica?

Perché io sono una scrittrice e uso questo mezzo. Anzi, diciamo che è questo mezzo che usa me. Per raccontarmi della cose, intanto che parlo di qualcuno.

Perché dovremmo acquistare “10 gay che salvano l’Italia oggi”?

È un libro sincero, dove chiunque può ritrovare un pezzetto di libertà che credeva perduta. Le battaglie per i diritti civili sono sempre di nostra pertinenza, anche quando sembrano nn riguardarci.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.