Dalla rassegna stampa Libri

OMOFOBIA: 'EQUALITY ITALIA' PRESENTA IL LIBRO DI IVAN COTRONEO “UN BACIO”

Battesimo romano per la neonata associazione Equality Italia, rete trasversale sui diritti civili che vanta nel suo comitato d’onore personalità di diverse culture e appartenenze politiche, come Irene Tinagli, Miriam Mafai, Flavia Perina, Anna Paola Concia, Chiara Saraceno, Sofia Ventura, Franca …

Battesimo romano per la neonata associazione Equality Italia, rete trasversale sui diritti civili che vanta nel suo comitato d’onore personalità di diverse culture e appartenenze politiche, come Irene Tinagli, Miriam Mafai, Flavia Perina, Anna Paola Concia, Chiara Saraceno, Sofia Ventura, Franca Chiaromonte, Benedetto Della Vedova, Piero Sansonetti, Ritanna Armeni e tanti altri. “Obiettivo di Equality Italia è ridare un ruolo politico e culturale a un grande assente della politica italiana, i diritti civili” spiega Aurelio Mancuso, presidente di Equality. “Una sfida soprattutto per il fatto che il linguaggio di Equality vuole essere senza frontiere ideologiche e di appartenenza”. “Il primo appuntamento romano sarà dedicato a un tema che scatena molte contrapposizioni, i gay, dedicando particolare attenzione a un aspetto molto dibattuto anche in parlamento, l’omofobia e lo faremo attraverso la presentazione del libro di Ivan Cotroneo ‘Un bacio’.” ‘Un bacio’ è un romanzo intenso che ripercorre, adattandola a luoghi e personaggi tutti italiani, una tragica vicenda americana di bullismo omofobo: Larry King, studente quindicenne viene ucciso da un compagno di scuola che aveva corteggiato. L’autore Ivan Cotroneo è anche traduttore e sceneggiatore. Tra gli ideatori della fortunata serie tv “Tutti pazzi per amore” è sua anche la sceneggiatura del film “Mine vaganti” di Ferzan Ozpetek. Tra i suoi romanzi “La kryptonite nella borsa” sarà presto sugli schermi cinematografici, prodotto dalla Indigo film. “Abbiamo scelto di dedicare il primo appuntamento romano al libro di Ivan Cotroneo perché questo libro ha il pregio di raccontare l’omofobia, subita e interiorizzata, analizzando con garbo e intensità le figure dei tre personaggi protagonisti. Uno spaccato di cosa concretamente può succedere e purtroppo accade anche in Italia, rispetto alla convivenza tra le differenze. Quella mancanza di strumenti culturali, personali ed emotivi che rinchiude tutto nei silenzi, nella solitudine, nella violenza” dice Aurelio Mancuso. “L’omofobia si combatte con strumenti legislativi ma anche attraverso la cultura, aggiunge Anna Paola Concia, relatrice alla Camera della proposta di legge per introdurre aggravanti ai reati contro le persone omosessuali e transessuali. Ivan Cotroneo, ha scritto un libro intenso e bellissimo, per questo mi auguro che alla presentazione di Roma ci siano non solo gli omosessuali ma anche molti altri tra cui i parlamentari, a cui invierò una copia del libro”.

http://www.agenparl.it/

Visualizza contenuti correlati


Condividi

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.