Dalla rassegna stampa Personaggi

Tanto impegno per nulla

È apparso in libreria Un omosessuale normale di Angelo Pezzana e, tra i tanti omosessuali da lui incontrati in una vita di battaglie e scaramucce per i diritti civili…

È apparso in libreria Un omosessuale normale di Angelo Pezzana e, tra i tanti omosessuali da lui incontrati in una vita di battaglie e scaramucce per i diritti civili di chi ne fa volentieri a meno e che tuttavia portano i paladini a fare grandi carriere parlamentari (Grillini, Vattimo eccetera), nomina anche me. Pezzana non ha niente da rimproverarmi, non mi ritiene reo di alcun doppiogiochismo e tornaconto personale, anzi, a me, a differenza di quasi tutti gli altri, dice che vuole bene, persino, ma scrive che, visto che respingo irritato l’etichetta di scrittore omosessuale, “prima o poi Busi dovrà fare i conti con la sua identità”. Non mi resta che allargare le braccia sfinito da tanto reiterato ciarpame psichico e, di fronte a un libraio tanto vincente e a un uomo tanto vinto da regredire con una sola affermazione alla bambinaggine dell’intelligenza civile e politica ed estetica, sospirare sconsolato: “Tanto impegno per nulla”. Proprio come un famoso rumore. Ricambio il bene di Pezzana: anche se a questo punto non so in cosa consista il suo di omosessuale, ahilui, normale, il mio è del tipo profuso da uno Scrittore al capezzale di un libraio terminale.

Altriabusi.it

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.