Dalla rassegna stampa Libri

Il cappotto di Proust

…Da pochi giorni è anche nelle librerie italiane, per Mondadori, titolo naturalmente Il cappotto di Proust. Ottimo per l’inverno…

Si può dedicare la propria vita a un cappotto appartenuto a Marcel Proust. Pare sia proprio avvenuto a un ricco collezionista, Jacques Guérin, di cui pochissimi serbano memoria. E’ successo però che qualcuno ne ha parlato a Lorenza Foschini durante un’intervista e lei, proustiana devotissima, ha ricostruito tutta la storia. Una storia per pochi? Forse, ma anche una storia editoriale di quelle che molti sognano e che si verificano assai di rado. Il libro della Foschini è stato pubblicato nel 2008 da una piccola casa editrice italo-francese, Portaparole; ma è anche arrivato sul tavolo di un’agente americana che l’ha venduto a Harper Collins (lo si può trovare per esempio su Amazon, col titolo Proust’s Overcoat: The True Story of One Man’s Passion for All Things Proust, pubblicato all’inizio di quest’anno e recensito con grande favore dalla stampa americana); e infine è stato opzionato per un film e un’opera teatrale da Tony Kushner, stretto collaboratore di Steven Spielberg. Da pochi giorni è anche nelle librerie italiane, per Mondadori, titolo naturalmente Il cappotto di Proust. Ottimo per l’inverno.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.