Dalla rassegna stampa Cinema

Si arriva in fondo con la coppia alternativa e un regista invasato

…Con Drei il tedesco Tom Tykwer, regista rispettabile di Lola corre, ha perso l´occasione di fabbricare una divertente ancorché non decisiva commedia “di triangolo”…

Hanno entrambi l´aria del riempitivo: bisognava pur arrivare a 24 titoli. Con Drei il tedesco Tom Tykwer, regista rispettabile di Lola corre, ha perso l´occasione di fabbricare una divertente ancorché non decisiva commedia “di triangolo”. Inseguendo invece seriamente, con torrenti di chiacchiere ideologiche, la seguente storiella: coppia berlinese alternativa ben affiatata ma, dopo vent´anni e senza figli, un po´ consumata. Ciascuno per conto proprio si riscopre vispo con la stessa persona – un uomo che ha fatto una bandiera del rifiuto di ogni legame – ma senza sapere che è la stessa persona. Anche una commediaccia sgangherata sarebbe stata meglio.
Qualche esitazione in più, per il rispetto dovuto a un veterano controcorrente come Monte Hellman (fu lui a credere per primo in Tarantino), a liquidare come baggianata velleitaria Road to nowhere. Cinema nel cinema nel cinema: aiuto! Un presuntuoso giovane regista, caricatura dell´autore invasato e monomaniaco, vuole fare un film su uno scandalo politico-sessuale ma ci lascia le penne. Scatole cinesi a non finire, e non si capisce perché è proprio quello che ci si propone. La strada verso il nulla è purtroppo quella del film. (p.d´a.)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.