Dalla rassegna stampa Cinema

Priscilla come il Rocky Horror

E al Mexico è di nuovo show – Festa per la nuova edizione in dvd del film di culto con performance di drag queen – ult che ha fatto il giro del mondo, «Priscilla, la regina del deserto» premio Oscar 1995 per i migliori costumi firmato dal regista australiano Stephan Elliott…

Cult che ha fatto il giro del mondo, «Priscilla, la regina del deserto» premio Oscar 1995 per i migliori costumi firmato dal regista australiano Stephan Elliott, torna a far parlare di sé con la nuova edizione Dvd per 20th Century Fox HomeEntertainment che, per celebrare l’atteso ritorno del trio di drag queen protagoniste ( Terence Stamp, Hugo Weaving e Guy Pearce), regala al pubblico una serata speciale, mercoledì 9.

L’appuntamento è al cinema Mexico con il « Priscilla Show», un doppio spettacolo in stile «Rocky Horror Picture Show». Alle proiezioni del film (ore 20.30 e 22.30, ingresso libero, prenotazioni da martedì 8 allo 02.48.95.18.02), si aggiungerà sul palco una adrenalinica esibizione dal vivo dei Diabolical Plan che interpreterà i momenti musicali della pellicola, offrendo anche un prologo scatenato sulle note delle tante hit della colonna sonora: da «I Will Survive» di Gloria Gaynor a «Go West» dei Village People, alle canzoni degli Abba.
L’interesse del film non si limita alla nostalgia di ritmi dance che hanno fatto ballare più generazioni. È un’opera ancora fresca che ha saputo affrontare tematiche oggi attuali, come la paternità gay-lesbica e i pregiudizi che portano, nel film, a far dire ad una donna, di fronte alla scoperta delle drag, se «il camion dell’immondizia si è dimenticato qualcosa».

Coloratissimo, scoppiettante di battute non banali, «Priscilla», nome del bus con cui i tre protagonisti affrontano un viaggio nel deserto australiano, ancora incanta con momenti figurativamente perfetti, dalle esibizioni in costume argento e arancione sulle note della Traviata, al funerale in cui si racconta il dolore di essere considerati diversi. Formidabile la recitazione di Terence Stamp, icona macho del cinema d’autore, che si immerge nel personaggio di Bernadette, dando realistiche sfumature a chi sa affrontare con coraggio scelte di vita spiazzanti agli occhi dei più.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.