Dalla rassegna stampa Teatro

"VINCENT RIVER": DRAMMA SULL'OMOFOBIA

Al ‘Teatro Libero’ Francesca Bianco e Michele Maganza sul testo di Philip Ridley …Incentrato sul tema della violenza omofoba e razzista che ha colpito la società inglese a partire dalla fine degli anni ’90, “Vincent River” è un incalzante “testa a testa” dagli esiti imprevedibili tra …

Milano – Francesca Bianco e suo figlio Michele Maganza sono gli interpreti di “Vincent River”, spettacolo scritto nel 2000 dal drammaturgo inglese Philip Ridley e portato sulle scene dal 20 al 26 Febbraio al ‘Teatro Libero’ nell’adattamento curato da Carlo Emilio Lerici, che ha già portato in Italia altri spettacoli di Ridley come il controverso “Mercury Fur” del 2006.

Philip Ridley è una figura poliedrica della cultura inglese contemporanea. Pittore, musicista e regista da molti accostato a David Lynch, ha sviluppato nella sua produzione due filoni distinti per ambientazione ma tematicamente simili.

I suoi 2 film “The Reflecting Skin” (1990) e “The passion of Darkly Noon” (1995), entrambi interpretati da un allora sconosciuto Viggo Mortensen, sono un’esplorazione dell’America rurale e della sua atmosfera morbosa, a metà tra Terrence Malick e Tennessee Williams.

A teatro, Ridley si è invece distinto per una serie di ritratti “pinteriani” dell’Inghilterra degli anni ’70 e ’80, di cui “Vincent River” è l’espressione più importante.

Incentrato sul tema della violenza omofoba e razzista che ha colpito la società inglese a partire dalla fine degli anni ’90, “Vincent River” è un incalzante “testa a testa” dagli esiti imprevedibili tra Anita, la madre di Vincent, giovane omosessuale trovato morto alla stazione di Shoreditch, e Davey, l’uomo che ha trovato il corpo e non riesce a liberarsi dall’immagine ossessionante del cadavere di Vincent.

Il contrasto tra l’indagine e il fatalismo dei personaggi, tra ragione e delirio, si intreccia al tema tipico di Ridley del sistema sociale come enigma e “muro” la cui natura profonda è un mistero impossibile da scalfire.

Philip Ridley è attualmente impegnato nella regia di un nuovo film, un “dramma horror” intitolato “Heartless”.

Teatro Libero
via Savona 10, Milano
tel. 02.8323126
E-mail [email protected]

dal 20 al 26 Gennaio 2010

Orari:
Lunedi – Sabato ore 21.00
Domenica ore 16.00

Biglietti: € 19,00

MilanoWeb.com

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.