Dalla rassegna stampa Libri

Anche le parole possono uccidere

Un insulto può uccidere: dietro il nero cupo della copertina di David Dalla Venezia stanno l´omicidio del protagonista e l´omosessualità che l´ha fatto scappare in Tunisia…

Un insulto può uccidere: dietro il nero cupo della copertina di David Dalla Venezia stanno l´omicidio del protagonista e l´omosessualità che l´ha fatto scappare in Tunisia. Qui il ragazzo da lui amato reagisce con violenza mortale quando è chiamato Zamel, frocio, titolo di questo romanzo di formazione in bilico tra pamphlet e dialogo leopardiano sulla libertà sessuale, ricco di citazioni letterarie sul tema, da Gadda a Montale. Franco Buffoni, poeta lombardo e critico comparatista di fama internazionale, scrive senza finzioni sul potere di uccidere delle parole.

Visualizza contenuti correlati


Condividi

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.