Dalla rassegna stampa Cinema

Coppia lesbica in cerca di figli: il documentario arriva al Senato

«Over the rainbow» la scelta di Daniela e Marica di dar vita a una famiglia, verrà proiettato martedì prossimo in Senato su iniziativa delle senatrici pd Luciana Sbarbati e Franca Chiaromonte.

ROMA — L’invito, che senatori e deputati— presidenti delle Camere compresi — hanno ricevuto, è abbastanza criptico, se non fosse per il titolo del documentario che è la citazione di uno degli inni del movimento di liberazione omosessuale americano degli Anni ’60: «Over the rainbow». Ed è per questo che le senatrici pd Luciana Sbarbati e Franca Chiaromonte hanno deciso di aggiungere sul retro un sottotitolo — «La scelta di Daniela e Marica di dar vita a una famiglia» — per spiegare meglio il tema della proiezione che hanno organizzato per martedì alle 10.30 al Senato, nella sala conferenze dell’ex Hotel Bologna: la storia vera di una coppia lesbica romana, Daniela Bellisario e Marica Perdicchi, che cerca di avere un figlio. Il documentario delle registe Marina Martinelli e Simona Cocozza, che hanno seguito la coppia nei sette mesi che hanno preceduto la partenza per fare l’inseminazione assistita a Copenaghen, racconta di loro e di come amici, parenti, genitori e colleghi hanno reagito alla decisione. Ne è uscito un documento raffinato ma molto esplicito e a volte duro della ricerca della genitorialità omosessuale in Italia. Una prima assoluta per un tema così delicato all’interno del Parlamento, che su questo tema è da sempre diviso. «Ho conosciuto le protagoniste— racconta Sbarbati — e ho trovato la loro storia toccante. Non ho le loro certezze su questi temi, ma credo che questo documentario possa contribuire alla discussione sulla legge per la procreazione assistita, per la quale ho presentato una proposta di riforma». Al momento, hanno confermato la loro presenza solo parlamentari del Pd, da Enzo Bianco ad Anna Maria Carloni, da Anna Serafini a Paola Concia.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.