Dalla rassegna stampa Teatro

Camorra e amore diverso nel teatro di Calvino lampi di tenerezza in un mondo di machismo

…raccontare una passione omosessuale all´interno di un mondo, come quello della camorra, dominato da un maschilismo elevato alla massima potenza…

Lame che brillano nella penombra, pistole che guizzano tra le mani. Una vita disperata, violenta, tenacemente votata al male. Ma sotto i muscoli che si tendono pulsa un desiderio struggente quanto innominabile. Fedele all´idea di un teatro civile e innervato da tematiche sociali, Fortunato Calvino tenta ora uno scarto diverso. Questa volta è come se volesse sospendere il giudizio, renderlo implicito, perché gli interessa altro: raccontare una passione omosessuale all´interno di un mondo, come quello della camorra, dominato da un maschilismo elevato alla massima potenza. Un mondo nel quale il giovanotto non deve semplicemente giocare il suo ruolo, essere ciò che le convenzioni esigono, ma spingersi oltre. E professare il suo machismo nell´accezione più arcaica e bestiale: collezionare compulsivamente “guagliuncelle”, andare con le prostitute e magari intanto fidanzarsi “in casa”. Ma anche rapinare vecchiette, sniffare cocaina e semmai uccidere. Qual è lo scenario se, all´interno di questo mondo capovolto, accade qualcosa che spesso, anche nell´ambito della così detta normalità, viene guardato con sospetto? E cioè se due amici, due piccoli delinquenti, si scoprono innamorati? Calvino organizza un racconto teatrale con stile ruvido, quasi brutale, illuminato da lampi di furtiva tenerezza. Un testo che verrà presentato con un reading il 17 marzo al Penguin Cafè, via Santa Lucia (in aprile diventerà spettacolo). E che paga i suoi debiti ai riconosciuti maestri dello scrittore-regista: certamente Viviani, Ruccello, Moscato ma anche il Genet di “Querelle de Brest” e il De André di “Bocca di rosa”, evocata nel personaggio di Anna La Rossa.

Visualizza contenuti correlati


Condividi

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.