Dalla rassegna stampa Cinema

Splendori e miserie di M.me Royale

Classico da riscoprire con Tognazzi gay

Un omosessuale dal frustrato desiderio di paternità sorride solo quando si traveste da dama del ‘700. Ma un poliziotto lo ricatta, e finisce in un brutto giro. Nel 1970 era una storia troppo in anticipo sui tempi. E Tognazzi gay avrà successo solo otto anni dopo, Vizietto. Splendori e miserie di Madame Royale di Vittorio Caprioli, invece, è amaro e straziante, anche nei momenti grotteschi. È uno dei tanti classici nascosti del nostro cinema, e solo oggi ce ne accorgiamo. Bella edizione in dvd Minerva, con libretto di Valerio Caprara.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.