Dalla rassegna stampa Teatro

Leonardo Sciascia incontra Pasolini

…L´idea di far dialogare oggi Sciascia e Pasolini con le loro parole di allora, recuperando nella Notte delle lucciole un discorso tuttora più che mai inascoltato, è venuta a Roberto Andò, che conobbe e frequentò entrambi…

Ecco un momento appropriato, in un paese che sembra destinato a perdere ogni prospettiva, per far incontrare due grandi personaggi della nostra cultura che negli anni delle Br le prospettive non le avevano perdute, ma che furono costretti a gridare al vuoto il loro allarme civile. L´idea di far dialogare oggi Sciascia e Pasolini con le loro parole di allora, recuperando nella Notte delle lucciole un discorso tuttora più che mai inascoltato, è venuta a Roberto Andò, che conobbe e frequentò entrambi e ha affidato ora una scelta elaborata di loro testi che si accavallano all´espressività razionalmente passionale di Marco Baliani. E in veste di attore-simbolo lui queste parole le dice a sé e al pubblico e le rivive davanti ai banchi di una scuola che intende evocare quella di Racalmuto in cui lo scrittore siciliano insegnò, ascoltato sulla scena non dai membri del Palazzo a cui sono spesso rivolte, ma da sei bambini attentissimi e da un anziano attore silente, Coco Leonardi, su uno sfondo di un mucchio di zolfo allusivo. E anche se le lucciole sono tornate a questa serata si partecipa con l´emozione di chi si sente coinvolto, in qualche modo pure responsabile: e il teatro recupera il suo senso originario. (f.q.)

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.