Dalla rassegna stampa Cinema

Ma la Spagna non era cattolica?

…Alla serata, che gode del patrocinio del comune di Brescia, sarà presente il regista, Peter Marcias. …

Domenica 6 maggio alle ore 20,30, presso l’Auditorium del Museo di Scienze in via Ozanam (Brescia), Arcigay Orlando proporrà a tutti la visione del film ma la Spagna non era cattolica? Alla serata, che gode del patrocinio del comune di Brescia, sarà presente il regista, Peter Marcias. Il governo Zapatero, grazie all’approvazione di leggi specifiche, ha introdotto nel paese iberico una serie di innovazioni sociali che hanno suscitato un grande dibattito a livello internazionale. Una televisione spagnola, impressionata dall’interesse suscitato all’estero da questi temi, in particolare in Italia, si è interrogata sulla percezione di queste materie “eticamente sensibili” (soprattutto le unioni omosessuali) presso la popolazione italiana. Per questo ha inviato una propria troupe in Italia, precisamente a Roma e nel Lazio, per realizzare un documentario incentrato sulle loro opinioni, in un ambiente intriso di cattolicesimo e vicino, anche fisicamente, al Vaticano. Ne è nata una pellicola divertente e accattivante, che unisce il documentario alla fiction, le idee della gente alle esperienze personali, le storie di vita alla realtà sociale del nostro Paese. Un’ottima occasione per interrogarci e riflettere insieme sulle prospettive di innovazione e progresso che potrebbero arricchire e migliorare la nostra società, sulle virtuose trasformazioni che ne deriverebbero e sulla percezione che il paese reale già possiede su questioni così importanti per la serenità di vita di molti cittadini. Il film è presentato a pochissimi giorni dalla prima assoluta al Torino GLBT Film Festival e si accinge ad affrontare le sale cinematografiche italiane.

Luca Trentini
Presidente di Orlando
Comitato provinciale Arcigay Brescia

da ‘Il Brescia’

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.