Dalla rassegna stampa Cinema

PORTA A PORTA - Lite tra Zeffirelli e Cecchi Paone

Sì ai Dico «ma non va confusa con quel porcaio di gay in piazza». ..

Sì ai Dico «ma non va confusa con quel porcaio di gay in piazza». Non è piaciuta al regista Franco Zeffirelli la manifestazione dei movimenti glbt di sabato scorso, a Roma. «L’omosessualità è una cosa molto seria – dice il regista a Porta a porta – non se ne deve fare una carnevalata di disgraziati». S’infuria Alessandro Cecchi Paone: sei «ignorante e di poca cultura – dice – il porcaio sarà a casa tua. Dovete piantarla di parlare dei gay in questo modo». Interviene il ministro Mastella: «Non era un porcaio, ma una manifestazione intollerante che ha posto il problema in modo un po’ incivile».
Svanita l’ira sono arrivate le scuse, reciproche.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.