Dalla rassegna stampa Cinema

«Il film? Non sapevamo del matrimonio gay»

Polemica di Martini dopo la scena girata a palazzo Carafa

E’ polemica a Lecce per il matrimonio gay nel film di Giovanni Veronesi «Manuale d’amore 2», la cui scena è stata girata a palazzo Carafa, sede del Comune. «Mi preme sottolineare – fa sapere l’assessore al Turismo Severo Martini – che eravamo al corrente dell’argomento, ma non dello specifico particolare della celebrazione del matrimonio tra gay. Siamo certamente tolleranti delle abitudini sessuali della gente – aggiunge – ma sicuramente contrari alla ufficializzazione e spettacolarizzazione di tali comportamenti». Martini, in particolare, si rivolge al regista Veronesi e all’attore Rubini. «Se è vero, come hanno affermato con malcelato compiacimento il regista Veronesi e l’attore Rubini, che questa è la regione governata da Niki Vendola – sostiene l’assessore – è pur vero che questa è la città che da nove anni è governata da Adriana Poli Bortone e da un Esecutivo di centrodestra. E noi – conclude Martini – notoriamente, non la pensiamo come Zapatero». Il film è in quattro episodi ed è interpretato da Carlo Verdone, Monica Bellucci, Riccardo Scamarcio, Antonio Albanese, Sergio Rubini, Fabio Volo, Barbara Bobulova, Claudio Bisio, Elsa Pataky e sarà nei cinema da gennaio 2007. Oggetto delle polemiche è il terzo episodio, che vede protagonisti Fosco (Sergio Rubini) e Filippo (Antonio Albanese).

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.