Dalla rassegna stampa Musica

Lance Bass fa outing: "Sono gay"

Ex degli *Nsync:”Tacevo per i colleghi”

“Sono gay e non mi vergogno, nè penso che ci sia qualcosa di sbagliato”. Con queste parole, Lance Bass, 27 anni, ex componente del complesso americano *Nsync, ha confessato una volta per tutte i suoi orientamenti sessuali. Il cantante ha tenuto nascosta la sua omosessualità per non danneggiare la reputazione della band. “Una mia esternazione poteva essere la fine degli ‘Nsync” ha detto.

Per chi ancora non lo sapesse, Lance Bass, era uno dei componenti della boy-band che con Justine Timberlake al comando conquistò negli anni ’90 milioni di fan. Dunque Lance non ama le donne. Almeno non le ama da quel punto di vista… Intervistato dal magazine “People”, Bass ha finalmente messo a tacere le voci sul suo conto, confessando la sua omosessualità e spiegando di essere rimasto zitto finora per rispetto verso i colleghi, JC Chasez, Joey Fatone, Chris Kirkpatrick e Justin Timberlake. “Ora mi sento più libero di quanto sia mai stato in vita mia – ha aggiunto il 27enne Bass -. Sono in pace con me stesso, la mia famiglia e dio”.

Anche Joey Fatone, altro componente del complesso, ha dichiarato: “Per anni si è arrovellato sul modo migliore per dire agli altri che è gay. Ora ha il mio appoggio al cento per cento”.

La parte più difficile dell’outing di Bass è stato il confronto con la famiglia. “L’avevo detto a mia sorella un anno fa – confessa -. Qualcosa del tipo, ‘sono gay’… E lei aveva cominciato a ridere… Allora ho replicato.. Non sto scherzando… E lei è impallidita. Ha iniziato a piangere e se n’è andata”. Più scioccante ancora la scoperta della madre del cantante, che lesse dell’orientamento sessuale del figlio dai pettegolezzi circolanti in Internet. Dal 2003, questi stessi rendevano noto anche il nome del fidanzato di Bass, il modello Richen Lehmkuhl.


Condividi

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.