Dalla rassegna stampa Cinema

Rosario Dawson, stripper in Rent

Il film nelle sale il 21 aprile

“Sono portoricana, nera, cubana, irlandese e nativa americana”, così si è definita nelle interviste Rosario Dawson. E queste caratteristiche devono aver stregato Hollywood. Lanciata da Spike Lee nel 1998 con “He got Game”, Rosario ha continuato la sua scalata verso il successo senza sosta fino al ruolo della spogliarellista Mimì nel musical “Rent”. Il film racconta la vita di alcuni ragazzi dell’East Village, noto quartiere di New York.

“Rent”, che ha debuttato a Broadway nel 1996, è la versione rock della “Boheme” di Puccini, ambientata nella New York contemporanea. Ne sono protagonisti alcuni giovani, che sognano di sfondare grazie ai loro talenti artistici, ma devono affrontare piaghe come droga e Aids.

Lo spettacolo è stato uno dei primi di Broadway a essere interpretato da attori sconosciuti. Alcuni dei protagonisti della pellicola sono gli stessi del musical messo in scena a teatro. Le storie ruotano attorno a Tom Collins (Jesse L. Martin), il ragazzo gay che perde la testa per un travestito.

E poi ancora c’è musicista Roger Davis (Adam Pascal), innamorato della spogliarellista Mimì (Rosario Dawson) e amico del regista Mark Cohen (Anthony Rapp). Poi c’è la conturbante attrice Maureen Johnson (Idina Menzel), mentre Joanne Jefferson (Tracie Thoms) è un avvocato omosessuale.

La stella del cast del film-musical è Rosario Dawson. L’attrice dopo il film con Spike Lee, si è cimentata con pellicole poco conosciute fino al 2001 quando viene scelta per ”Josie and the Pussycats”, dove è Valerie Brown, la bassista di un gruppo di tre belle ragazze che si ritrovano a combattere contro le corruzioni della discografia.

Seguono ben quattro film ”I marciapiedi di New York” di Edward Burns, ”Chelsea Walls” di Ethan Hawke, ”Pluto Nash” di Ron Underwood, e ”Men in black 2”. Poi il grande ritorno con il suo “pigmalione” Spike Lee con ”La 25a ora”, dove l’attrice è la fidanzata di Monty Brogan (Edward Norton), un uomo che ha davanti a sé le ultime 24 ore di libertà prima di essere incarcerato per spaccio.

Poi ancora ”Alexander” di Oliver Stone nelle vesti di Rossane. Dopo averla vista in “Sin City”, Rosario è stata confermata per il sequel, diretto da Frank Miller e Robert Rodriguez, sempre nel ruolo di Gail.

Visualizza contenuti correlati


Condividi

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.