Dalla rassegna stampa Cinema

I DVD DE «IL MATTINO»

«Il vizietto» (1978) – prossimo dvd della collana dei cento successi del cinema italiano da domani in vendita con «Il Mattino» a 5 euro. . .

«Il vizietto» (1978) – prossimo dvd della collana dei cento successi del cinema italiano da domani in vendita con «Il Mattino» a 5 euro più il prezzo del quotidiano – è stato uno dei più grandi successi commerciali di tutti i tempi. Il film, una coproduzione italo-francese, sbancò i botteghini, si aggiudicò un César, un David, un Globo d’oro e tre candidature all’Oscar. La commedia «La cage aux folles» (1974) di Jean Poiret tenne il cartellone per anni al Palais Royal di Parigi e i produttori sfruttarono il successo affidando la versione cinematografica a Edouard Molinaro e scegliendo come protagonisti Michel Serrault e Ugo Tognazzi, una coppia straordinaria per affiatamento, ritmo e capacità di far coesistere comicità diverse. L’italiano Renato e il francese Albin sono due omosessuali che convivono da vent’anni. La loro vita è turbata dall’annuncio che Laurent, il figlio che Renato ha avuto nel corso di un’avventura eterosessuale, ha intenzione di sposare la figlia del deputato conservatore Charrier. Quando il giovanotto invita i futuri suoceri a conoscere la famiglia, Renato è costretto a passare per un diplomatico e Albin veste i panni della moglie. E gli equivoci si moltiplicano. Restando fedele alla pièce originale, Molinaro ha saputo gestire con brio e ironia l’impianto da pochade e il gioco degli equivoci. Ma il film si fregia soprattutto della performance di Serrault e Tognazzi. «Il vizietto», che ha avuto due sequel e un remake americano, rivendica a suo modo una valenza sociale e nell’attuale dibattito sui Pacs s’inserisce per la sua angolazione progressista, che spinse Tognazzi a dissentire sul titolo: «Chiamare vizietto ciò che i diversi possono fare è razzista».

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.