Dalla rassegna stampa Cinema

Toto Leone Il favorito per il momento è Clooney

Vinta la scommessa «Mostra sicura non mostra blindata», soddisfatti gli albergatori che registrano anche quest’anno il tutto esaurito e nessun calo nemmeno alle biglietterie…

VENEZIA — Vinta la scommessa «Mostra sicura non mostra blindata», soddisfatti gli albergatori che registrano anche quest’anno il tutto esaurito e nessun calo nemmeno alle biglietterie. Nonostante le battute sull’invasione di film con gli occhi a mandorla, il coreano Lady Vendetta è secondo nel gradimento del pubblico (classifica Daily Ciak) e persino le due sale che ospitano la Rassegna sulla storia segreta del cinema asiatico stanno trovando cinefili che le riempiono, mediamente, per i due terzi. Per quanto riguarda il toto Leone, arrivati a quota dieci film dei venti in competizione, in testa per critica e pubblico (e persino per gli scommettitori di Snai) sembra essere indiscusso il film di George Clooney Good night, and good luck. Al secondo posto, per i critici, il film del maestro portoghese Manoel de Oliveira Espelho magico, un giudizio questo non condiviso dal pubblico che lo colloca quarto preferendogli l’ultima parte della trilogia della vendetta di Park Chan-wook, Lady Vendetta (film amato anche dai critici che gli danno un terzo posto). Il western gay di Ang Lee, Brokeback mountain, piace a critica e pubblico, che gli assegnano, rispettivamente, il quinto ed il quarto. In biglietteria, l’unica vera gatta da pelare sembra sia stato il Casanova di Lasse Hallstrom, su cui si sono concentrate anche le attese di una città che per mesi aveva fatto da set al film. Qualche lamentela arriva dagli albergatori: qualche posto a Venezia pare sia ancora libero.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.