Dalla rassegna stampa Cinema

LA REALTÀ? L'HA DESCRITTA ALMODOVAR

Felix Cossolo scrive a Repubblica su “La Mala Educacion”

Ho letto l’intervento di Francesco Merlo in prima pagina di ieri 7 ottobre su La Repubblica e mi sono affrettato oggi a visionare il fim di Pedro Almodovar LA MALA EDUCACION.

Secondo Merlo si parla di pedofilia, di collegi lager, ragazzini omosessuali, aguzzini e sadici preti e così via. Lui sostiene che la realtà è diversa “…i nostri preti hanno la stessa faccia dei nostri laici…”.

A parte il fatto che Almodovar presenta una situazione particolare e non credo abbia generalizzato; il suo merito è quello di dare ulteriori spunti ad un dibattito che già era iniziato con THE MAGDALENE SISTERS di Peter Mullan, Leone d’oro a Venezia nel 2002 in cui si parlava di suore sadiche irlandesi negli anni ’60.

Sono 48enne, gay dichiarato da trent’anni, ho vissuto 13 anni tra orfanotrofi, collegi e seminari (proprio negli anni 60-70) e vi assicuro che molte suore (francescane alcantarine) e una parte dei preti (salesiani, rogazionisti etc…) erano proprio come ce li presentano i due registi.

A distanza di anni vivo quelle atroci scene di violenza nei nostri confronti, poveri orfanelli, vittime del loro potere di ‘superiori’.

Non me la sento di raccontare queste esperienze ma vi giuro le ho vissute per anni sulla mia pelle.

Spero solo e mi auguro che tutto sia cambiato, che questi lager siano stati chiusi, lo shock ancora oggi per me ha creato una situazione di rifiuto della Chiesa e dei suoi rappresentanti. E non si tratta di diffamazione, è la pura verità che a distanza di anni, con fatica, ricerco per non dimenticare. Grazie Pedro.

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.