Dalla rassegna stampa

Hollywood, passione gay

In arrivo numerosi film con tematiche omosessuali – Tutti i ciak, da Alessandro Magno a Cole Porter

WASHINGTON Hollywood sta preparando una valanga di film con eroi gay saccheggiando la storia, la cronaca e la letteratura. Sono personaggi presi dalla storia, come Alessandro Magno, dalla letteratura, come in Brideshead Revisited, dalla realtà della cronaca, come la controversa biografia del sessuologo pioniere Alfred Kinsey o come il compositore gay Cole Porter.
Per molti attori il sogno è quello di ripetere l’impresa di Tom Hanks, che riuscì a conquistare l’Oscar per la sua interpretazione di un avvocato gay, morente di Aids, nel drammatico Filadelfia. Nel suo discorso di ringraziamento Hanks rivelò anche il suo debito di gratitudine con un insegnante gay, citandolo per nome. L’episodio ispirò il film comico In and Out, con Kevin Kline come protagonista, dove un maestro viene denunciato come gay, alla vigilia delle nozze con la sua fidanzata, da un allievo che vince l’Oscar.
Kline torna stavolta al ruolo gay con un’opera molto più ambiziosa, la biografia del grande musicista Cole Porter, le cui tendenze omosessuali erano emerse durante i suoi anni universitari a Yale. Questo non gli aveva impedito di sposare Linda Lee Thomas, definita nel 1918 «una delle donne più belle del mondo».
Tra qualche mese raggiungerà i cinema l’atteso Alessandro di Oliver Stone che ha come protagonista Colin Farrell nei panni del grande condottiero. La bisessualità di Alessandro il Grande ha un ruolo importante nella storia del film: il ruolo del suo amante è stato affidato a Jared Leto, l’ex-fidanzato di Cameron Diaz.
Più controversa la bisessualità del Dottor Kinsey, il pioniere della ricerca sessuale, mai ammessa esplicitamente dal ricercatore ma documentata da altri testimoni. Il ruolo è stato affidato ad un attore di grande prestigio come Liam Neeson dopo che interpreti come Russell Crowe, Tom Hanks, Kevin Spacey e Harrison Ford avevano preso in considerazione la possibilità di calarsi nei panni del controverso ricercatore. Nel film il personaggio oggetto delle attenzioni omosessuali di Kinsey è interpretato da Peter Sargaard.
Sono già cominciate le riprese di Brokeback Mountain che racconta la storia di due cowboy che si innamorano mentre lavorano in un ranch del Wyoming. La vicenda, ambientata nel 1961, vede Jake Gyllenhaal nel ruolo di un cowboy da rodeo e Heath Ledger in quello di un semplice inserviente al ranch.
Un’altra problematica relazione omosessuale è quella raccontata da Evelyn Waugh in Brideshead Revisited: i due protagonisti sono interpretati dagli attori britannici Jude Law e Paul Bettany. Il film uscirà nel 2005.


Condividi

Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.