St. Vincent

St. Vincent
Aggiungi ai preferiti
  • Data di nascita28/09/1982
  • Luogo di nascitaTulsa, USA

St. Vincent

St. Vincent, nome d’arte di Anne Erin “Annie” Clark, polistrumentista, cantautrice e compositrice statunitense, omosessuale.

Ha iniziato la sua carriera musicale come membro della The Polyphonic Spree. Ha successivamente fatto parte della band di Sufjan Stevens, prima di iniziare la propria carriera da solista nel 2006. Attualmente Annie Clark risiede a Manhattan).

Il suo album di esordio, Marry Me (2007), molto apprezzato dai critici, è stato seguito da Actor (2009), il quale ha ottenuto anche un buon successo commerciale. Nel 2012 ha pubblicato un album collaborativo con David Byrne dal titolo Love This Giant. Il progetto che l’ha consacrata è stato comunque l’eponimo album St. Vincent (2014), grazie al quale si aggiudica il Grammy Award al miglior album di musica alternativa nel 2015.

St. Vincent ha aperto i concerti per moltissimi artisti, tra i quali Television, Arcade Fire, Andrew Bird, Jolie Holland, John Vanderslice, Xiu Xiu, Death Cab for Cutie e Grizzly Bear. Ha lavorato con Bon Iver per la canzone Roslyn, che è apparsa sulla colonna sonora di The Twilight Saga: New Moon, e con Kid Cudi per la canzone MANIAC.

Annie Clark, vero nome dell’artista, è nata a Tulsa (Oklahoma). Ha iniziato a suonare la chitarra all’età di 12 anni. Un signore chiamato Tony Hyatt le ha venduto la sua prima chitarra (Annie si riferisce a lui come un “guitar hero”). Durante l’adolescenza, ha lavorato come tour manager nella band degli zii Tuck & Patti. È cresciuta a Dallas, in Texas, e ha frequentato la Lake Highlands High School, diplomandosi nel 2001.

In seguito ha frequentato lo Berklee College of Music, ma ha abbandonato gli studi appena tre anni dopo. A tal proposito Annie ha in seguito dichiarato: “Credo che in una scuola di musica, così come in una scuola d’arte, o comunque una scuola di un qualsiasi genere, debba esserci un qualche sistema per assegnare voti o conferire giudizi. Le cose che possono insegnarti lì sono quantificabili. Penso che tutto questo sia un bene e che abbia un perché, ma a un certo punto devi imparare tutto ciò che puoi, per poi dimenticarlo se vuoi davvero iniziare a fare musica.” Nel 2003, durante gli anni spesi alla Berklee, ha pubblicato un EP per i suoi compagni di corso intitolato Ratsliveonnoevilstar (il titolo è un palindromo). Poco dopo aver lasciato Berklee, è ritornata a casa, in Texas, dove è entrata nel gruppo The Polyphonic Spree appena prima che questi cominciassero un tour in Europa. Nel 2004 ha preso parte alla performance Glenn Branca’s 100 guitar orchestra in onore dei Queen.

Lasciato il gruppo The Polyphonic Spree, nel 2006 ha iniziato a collaborare dal vivo con Sufjan Stevens.

In una intervista a Rolling Stones, quando le è stato chiesto se si identificasse come omosessuale o eterosessuale ha risposto: “Io non penso a queste parole. Credo nella fluidità di genere e sessuale. Non mi identifico davvero con niente. Penso che ci si possa innamorare di chiunque.” Nel 2015 ha annunciato il fidanzamento con la ex modella e attrice Cara Delevingne. (Wikipedia)

Visualizza contenuti correlati

Condividi

Commenta


Effettua il login o registrati

Per poter completare l'azione devi essere un utente registrato.