... il cinema che ti libera
Username:
Password:
Ricorda utente
> per registrarsi
> dimenticata psw?
RSS ULTIMI FILM
film sottotiro
 

> COMMENTI
> RECENSIONI
> BOX OFFICE
> ultimi titoli inseriti
> film in lavorazione
> film e Aids
> FILM IN ITALIANO
> Poster

tutti i film
 
  Altro   A  
B   C   D   E
  F   G   H  
I   J   K   L
  M   N   O  
P   Q   R   S
  T   U   V  
W   X   Y   Z
film per tendenza
  > cult gay (GGGG)
> cult lesbo (LLLL)
> tutto gay (GGG)
> tutto lesbo (LLL)
> un po' gay (GG)
> un po' lesbo (LL)
> rif.to gay (G)
> rif.to lesbo (L)
> cult trans (TTTT)
> tutto trans (TTT)
> un po' trans (TT)
> rif.to trans (T)
> cult queer (QQQQ)
> tutto queer (QQQ)
> un po' queer (QQ)
> rif.to queer (Q)
film per categoria
  > film distribuiti
> film visti solo in tv
> film solo in dvd
> film festival
> serie tv
> corti
> autoprodotti
film per genere
  > analisi sociale
> animazione
> avventura
> azione
> biografico
> carcerario
> college
> comico
> commedia
> drammatico
> documentario
> erotico
> fantascienza
> fantastico
> giudiziario
> grottesco
> guerra
> horror
> militare
> musical
> operistico
> politico
> poliziesco
> psicologico
> religioso
> sentimentale
> sperimentale
> spionaggio
> sportivo
> storico
> thriller
> western

FILM COMPLETAMENTE LESBICO

Clicca sulla locandina per vedere la scheda completa del film

LIFE PARTNERS
regia: Susanna Fogel
anno: 2014
nazione:
USA 
categoria: film festival
genere:
Commedia
durata (min.):
95  
tendenza: LLL
critica:
media voti:
--
contenuti: amicizia fra etero e lesbica, verso la maturità, amore lesbico, dinamiche di gruppo lesbico eros(XXX):
flash: L'etero Paige (Gillian Jacobs) e la lesbica Sasha (Leighton Meester) sono grandi ed intime amiche che si stanno avvicinando ai trenta. Hanno trascorso gli ultimi dieci anni più come moglie e marita che come amiche: si parlano sedute sul water, si accompagnano a vicenda dal medico, anche se il loro rapporto è sempre stato felicemente platonico. Sono come il giorno e la notte, diverse, ma una non può esistere senza l'altra. Ognuna ha le sue personali esperienze amorose (usano molto internet), Sasha, che fa un lavoro modesto come addetta al ricevimento in una società immobiliare (ma spera in una futuro come musicista), continua a cambiare partners che sceglie troppo giovani o problematiche; Paige è un'avvocatessa ambientale molto sensibile e con standard molto elevati in amore, per cui le risulta quasi impossibile trovare un partner degno delle sue aspettative. Paige e Sasha si sono comunque giurate che nessuna delle due potrà sposarsi se anche l'altra non potrà farlo, con chiaro riferimento al matrimonio gay ancora legalmente impossibile. Le cose iniziano a cambiare quando Paige incontra Tim (Adam Brody), che ha qualche difetto, come una capigliatura discutibile e il vezzo di citare le frasi dei film tra virgolette, ma complessivamente si rivela come il tipo d'uomo che Paige potrebbe sposare. Succede quindi che mentre il legame tra Paige e Tim cresce, diminuisce quello tra Paige e Sasha. Quest'ultima si ritrova sola, senza una partner, in procinto di festeggiare i trent'anni, mentre è costretta a riflettere sui propri difetti, sul suo stile di vita immaturo e tortuoso, con l'ansia e la paura che crescono per un futuro incerto e per il rischio di perdere l'unico punto di riferimento fisso che aveva avuto finora: la sua amicizia con Paige... Un ottimo film d'esordio, acclamato al Tribeca Film Festival, con ottime recensioni ovunque per la freschezza e spontaneità con cui tratta un argomento non del tutto nuovo. Molti personaggi del film sono lesbiche o gay ma vengono rappresentati con assoluta normalità, senza etichette od esotismi e senza omofobie velate tra etero e gay. Tutti i personaggi hanno qualcosa da dire e catturano il nostro interesse. Si riflette e diverte allo stesso tempo (divertentissimo il piccolo ruolo di Gabourey Sidibe, una delle amiche lesbiche di Sasha), in un film che è sicuramente una commedia romantica ma anche una delicata satira sociale e il racconto di un'emancipazione, di un viaggio verso la maturità che entrambe le protagoniste devono affrontare con le proprie forze. Regista e sceneggiatrice da non perdere di vista.
VIRGO DAI COLORI PRIMARI
regia: Egidio Ferrara
anno: 2011
nazione:
Italia 
categoria: corti
genere:
Cortometraggio
durata (min.):
11  
tendenza: LLL
critica:
media voti:
6,0
contenuti: primo amore lesbico eros(XXX):
flash: La tematica della storia è l'amore narcisista. A volte ciò che le persone amano è la propria immagine riflessa nell'altro e questo al di là dei rapporti di coppia. La vicenda è ambientata ai giorni nostri, in una città non meglio precisata. Protagoniste della storia sono due ragazze: Ester, fotografa di professione, è una ragazza sulla trentina, la sua bellezza selvaggia racchiude una personalità forte e ambigua; Sara,studentessa ventenne, minuta e bellissima ha un carattere più dolce e sensibile. La storia narra la vicenda di un sequestro-confronto. Sara si troverà suo malgrado rinchiusa da Ester in uno stanzino buio,ignara delle sue vere motivazioni/intenzioni. Nascerà un confronto e l'oscillare dell'emozioni sarà dato dall'incomunicabilità tra le due ragazze dove Ester, in stato di confusione e in verità concentrata più su se stessa,rivivrà con la mente le tappe principali del loro rapporto. Nel loro primo casuale incontro incroceranno gli sguardi ed Ester vedrà la sua immagine riflessa, filtrata dagli occhi di Sara, bella come mai l'aveva vista prima. Nascerà così un morboso sentimento verso quella che considererà la sua immagine perfetta e di conseguenza verso Sara. Riuscirà a ritrovare la ragazza e ad instaurare con lei un rapporto d'amicizia che si concluderà nel sequestro quando apprenderà la notizia del suo imminente trasferimento. I flashback andranno a ritroso nel tempo, dal sequestro sino alla purezza dei primi incontri che la porteranno a scoprire una nuova verità, quella di poter vivere nel ricordo a patto che sia l'ultimo. Dopo aver rubato un ultimo sguardo libererà Sara, senza darle spiegazioni sull'accaduto e deciderà di levarsi la vista per custodire per sempre la sua immagine definitiva ed evitare così che altre possano sporcarne il ricordo. (Omovies)
"SOUKROMÉ PASTI" JINÁ LÁSKA
regia: Martin Dolensky
anno: 2008
nazione:
Rep. Ceca 
categoria: serie tv
genere:
Fiction
durata (min.):
60 (x 12 episodi)  
tendenza: LLL
critica:
media voti:
5,0
contenuti: etero che si scopre lesbica, coming out, amore lesbico, omofobia, ambiente scolastico eros(XXX):
flash: Questo film è il terzo episodio di una serie tv della Repubblica Ceca, trasmessa da settembre 2008, che affronta diverse problematiche contemporanee. Questo episodio è dedicato all'omosessualità femminile. L'insegnante Eva e suo marito Petr conducono una piacevole vita insieme ai loro due bambini. Tutto va bene fino a quando Eva sente crescere una profonda attrazione per la sua collega Daniela, uno spirito libero. Nell'archivio del doposcuola le due donne iniziano una intensa e appassionata relazione. Ma vengono presto scoperte da Petr, che reagisce con una violenta gelosia. Anche l'amministratore della scuola non è contento della cosa ma Eva, nonostante che tutta la sua vita stia per cadere a pezzi, riuscirà alla fine a trovare il coraggio di essere se stessa.
17 ROOMS
regia:
anno: 1985
nazione:
U.K. 
categoria: film festival
genere:
Cortometraggio
durata (min.):
10  
tendenza: LLL
critica: ½
media voti:
--
contenuti: sesso lesbico, amore lesbico, softcore eros(XXX): XX
flash: Che cosa fanno le lesbiche a letto? Il mistero si svela sulle note di una colonna sonora iridata; ci viene mostrato tutto: dal lavoro a maglia e una tazza di te alle lotte con i cuscini. Insomma, in queste diciassette stanze si trova proprio tutto... tutto tranne "quello". 17 Rooms non vuole soddisfare la curiosità degli uomini (e perché no, anche delle donne) con spirito voyeuristico. Il film si accosta agli spettatori piuttosto per prendere in esame, osservare nel profondo la rappresentazione visiva delle donne, i termini propri di una sessualità tanto vivace quanto dolce. Un audace incontro fra la fiction erotica e la semiotica.
510 METERS ABOVE THE SEA LEVEL
regia: Kerstin Polte
anno: 2008
nazione:
Svizzera 
categoria: corti
genere:
Sentimentale
durata (min.):
16  
tendenza: LLL
critica:
media voti:
--
contenuti: amore lesbico eros(XXX):
flash: Un piccolo aeroporto in Svizzera. Simone sta andando al funerale del padre, ma perde il suo volo. Natalie aspetta, ma non sa ancora chi sta aspettando. Due estranee, prigioniere di una notte senza più attesa del mattino. Esitano, si riconoscono e si perdono l’una nell’altra. Un breve film sulle opportunità che offre un momento, un incontro apparentemente senza senso, di conoscere meglio se stesse. (Gender Bender)
8 DONNE E UN MISTERO
regia: Francois Ozon
anno: 2002
nazione:
Francia 
categoria: film distribuiti
genere:
Commedia
durata (min.):
103  
tendenza: LLL
critica:
media voti:
7,5
contenuti: bisessuale eros(XXX):
flash: Francia, 1950. In una grande magione di campagna una famiglia è riunita per festeggiare il Natale, ma un omicidio farà dimenticare la festa. Ad uccidere il capo famiglia può essere stata solo una delle otto donne a lui vicine. Tutte sono sospettate, ognuna ha un movente, ognuna nasconde un segreto. Il film ha riempito le cronache dei giornali per l'appassionato bacio tra Fanny Ardant e Catherine Deneuve che però non rientra, secondo il regista, in una storia lesbica ma segnala solo la libertà e la bisessualità di una delle protagoniste. Comunque nel film l'omosessualità, segreta o latente, espressa o repressa, sembra regnare sovrana tra lo stupendo ottetto di protagoniste che meritano senz'altro tutte l'appellativo di divine.
|<<   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 ...  Successiva >> film 1 - 6 di 454
   
pubblicità


LEGENDA
Cliccare sul titolo o sulla locandina per vedere la scheda del film dove potete votare o inserire un vostro commento
TENDENZA: G= film con qualche rifer.to Gay ; GG= con una storia Gay ; GGG= completamente Gay ; GGGG= cult Gay
Lo stesso per: L= Lesbico ; T= Trans ; Q= Queer, misto LGBT
CRITICA: = scarso ; = interessante ; = ottimo ; = capolavoro
E' consentita la riproduzione del materiale originale del sito, purchè ne venga citata la fonte e l'autore
CHI SIAMO - PER BUGS, SUGGERIMENTI, CORREZIONI O COLLABORAZIONI SCRIVI AL WEBMASTER