Accedi

American Horror Story

American Horror Story
  • Tendenza LGBT G
  • Voto
Guarda il trailer Varie

Cast

American Horror Story

American Horror Story è una serie televisiva statunitense di genere horror, creata dallo scrittore gay Ryan Murphy (Nip/Tuck, Glee) e Brad Falchuk (co creatore di Glee con Murphy) e prodotta dal duo insieme a 20th Century Fox Television e Dante di Loreto (anch’egli nel team di Glee). Al suo debutto, la serie raccolse un’accoglienza mediamente positiva dalla critica e un ottimo riscontro di pubblico; la première risultò la più vista di sempre sulla rete FX. In Italia viene trasmessa sul canale Fox dall’8 novembre 2011.
La serie ha come protagonisti la coppia Ben e Vivien Harmon (Dylan McDermott, The Practice e Connie Britton, Friday Night Lights) che si trasferiscono da Boston a Los Angeles con la figlia, nel tentativo di ricominciare una nuova vita e cancellare i brutti ricordi del passato. La casa dove la famiglia si insedia però nasconde anch’essa degli oscuri segreti, così come la vicina di casa Constance (il premio Oscar Jessica Lange), la donna di servizio Moira O’Hara (Frances Conroy, Six Feet Under e Alexandra Breckenridge, Life Unexpected), e Larry, il precedente inquilino (Denis O’Hare, True Blood). La redenzione di Ben e Vivien verso una vita migliore sarà in realtà una discesa nell’oscurità più nera, e i due si ritroveranno ad essere pedine su una scacchiera che non possono capire e controllare. Dal quarto episodio della prima stagione, intitolato “Halloween” compare Chad, un designer di interni omosessuale che un tempo era proprietario della casa che ora appartiene agli Harmon. Chad, interpretato dall’attore Zachary Quinto (che si è dichiarato gay quasi in concomitanza con la trasmissione di questa serie), ha un compagno, interpretato da Teddy Sears, visto in diverse serie tv tra cui Torchwood (era l’uomo dagli occhi blu) e nel film “A Single Man” dove interpretava il Signor Strunk, vicino di casa di Colin Firth.

Visualizza contenuti correlati

Condividi

6 commenti

  1. De La Croix

    Forse la miglior serie tv per quest’anno 2011. Morboso e pieno di colpi di scena, riporta finalmente l’horror agli antichi splendori… cosa che il cinema non riusciva più a fare da anni ormai.
    Ottima la scelta del cast e delle ambientazioni, non si può fare altrimenti che attendere golosamente ogni settimana l’arrivo di un nuovo episodio. Lo consiglio vivamente a tutti (quelli che non soffrono d’ansia).

  2. Giuseppe81

    Concordo in pieno con De La Croix! anke se ero partito un pò scettico, la 1 puntata nn m è piaciuta molto. Dalla 2 in poi la qualità e il mio interesse sn saliti vertiginosamente. Difatti nn vedo l’ora ke postano gli altri episodi! Devo dire ke qst telefilm è la summa del genere horror made in USA. Lo dimostra le citazioni continue presenti puntata dp puntata! Mitica Jessica Lange.

  3. istintosegreto

    Credo che i commentatori precedenti abbiano centrato il punto: il telefilm si propone di citare più che di inventare. Per questo non sono stupito del voto scarsino (6,2 mentre scrivo). I primi 3 episodi li ho visti con mia madre che, non essendo un’appassionata del genere, mi ha lasciato proseguire da solo. Coloro che sono cresciuti a pane e horror hanno l’occasione di gustare i riferimenti al passato. Dai più celebri LA CASA, PET SEMATARY, POLTERGEIST, FRANKENSTEIN, DRACULA(colonna sonora), AMITYVILLE… ai meno conosciuti B-movies di scarsa qualità che, da ragazzino, registravo la notte o noleggiavo in cassetta per poi vedere con gli amici. Non un telefilm per tutti quindi, ma di sicuro un cult.

  4. istintosegreto

    Media voti mentre scrivo: ancora 6,2. Peccato:( Eppure sono ritornato sulla pagina ad esprimere il mio entusiasmo per la seconda stagione, migliore della prima. Non posso assegnare un 10 solo per UNA grossa pecca, ma la qualità è altissima. Sceneggiatura solida. Personaggi costruiti nel dettaglio. Effetti speciali ottimi. Senso di claustrofobia percepibile fino al soffocamento. Attori in stato di grazia; non solo la grande Jessica, tutti quanti (proprio tutti) hanno scene in cui possono dare sfoggio di maestria. E nessuno delude. Quando ero piccolo il ciclo NOTTE HORROR, faceva rabbrividire me e i miei amici nelle notti d’estate. Se ci fosse stato A. H. S. non me lo sarei perso. Ah, avevo accennato ad una pecca: beh il richiamo a X-files è inserito a forza e non sviluppato. Il voto rimane comunque un 9. Si rasenta il capolavoro di genere, anche grazie a certe trovate come un tocco di musical talmente fuori luogo da risulare geniale.

  5. thediamondwink

    Tesissima prima stagione ricca di suspence, in cui il terrore è il vero protagonista: ho trovato meravigliosa l’interpretazione di Dylan McDermott. Molta delusione per “Asylum”, l’ho trovato troppo incasinato e sin troppa carne sul fuoco, peccato. Spero si riprenda un po nella terza stagione…

    P.s. Mrs Lange è da premiare con tutti i Golden Globes e Emmy possibili, vista la sua meravigliosa interpretazione

  6. virginia

    Serie meravigliosa! 🙂 Ora che ho finito tutte e tre le stagioni cosa guardo però?? ç__ç
    Mi sono piaciute tutte e tre, ma in ordine di preferenza metterei: la seconda, la terza e la prima.
    Attori davvero molto bravi e personaggi pazzeschi! Poi io adoro l’attore Zachary Quinto.

Commenta


trailer: American Horror Story

https://youtube.com/watch?v=JOugYXSfNow

Varie

American Horror Story revolves around the Harmons, a family of three who moved from Boston to Los Angeles as a means to reconcile past anguish. The all-star cast features Dylan McDermott as “Ben Harmon,” a psychiatrist; Connie Britton as “Vivien Harmon,” Ben’s wife; Taissa Farmiga as “Violet,” the Harmon’s teenage daughter; Jessica Lange in her first-ever regular series TV role as “Constance,” the Harmon’s neighbor; Evan Peters plays “Tate Langdon,” one of Ben’s patients; and Denis O’Hare as “Larry Harvey.” Guest stars for the series include Frances Conroy as the Harmon’s housekeeper; Alexandra Breckenridge as the Harmon’s housekeeper; and Jamie Brewer as Constance’s daughter.

The pilot episode of American Horror Story, shot in Los Angeles, was written by Ryan Murphy and Brad Falchuk, and it was directed by Murphy. In addition to Murphy and Falchuk, Dante Di Loreto will also serve as Executive Producer of the series. American Horror Story is produced by Twentieth Century Fox Television.

Protagonisti:

Benjamin “Ben” Harmon, interpretato da Dylan McDermott.
È il capofamiglia degli Harmon, ed è uno psichiatra di successo molto legato alla moglie e alla figlia. Tuttavia, la sua natura fedifraga ha messo più volte in bilico la stabilità del talamo familiare, quasi sfaldato dall’aborto di Vivien. Decide di trasferirsi per ricominciare un matrimonio onesto e senza bugie.

Vivien Harmon, interpretata da Connie Britton.
Moglie di Ben e madre di Violet, Vivien è una donna spigliata e socievole, rimasta emotivamente segnata dal trauma del tradimento di Ben e dell’aborto, che le impedisce da oltre un anno di avere rapporti coniugali col marito. Trova un apparente, nuovo equilibrio quando si trasferisce nella nuova casa.

Violet Harmon, interpretata da Taissa Farmiga.
È la figlia unigenita di Ben e Vivien. Violet è una ragazza problematica, che cerca di vivere in modo tranquillo in seguito alla burrascosa fase superata faticosamente dai genitori, dopo una sfiorata separazione. La nuova situazione è particolarmente difficile per lei, in quanto spesso assiste delle discussioni dei genitori, e frequenta una nuova scuola disastrata e piena di bulli. Trova un sostegno morale in Tate, un ragazzo in cura dal padre.

Constance, interpretata da Jessica Lange.
È la melliflua, invadente vicina degli Harmon. Solita a presentarsi senza preavviso, e spesso rubando vari oggetti, Constance è una donna arrogante e presuntuosa con palesi tendenze sociopatiche, che pare sapere molte più cose di quante se ne dicano riguardo alla villa e ai suoi residenti precedenti. Vive sola con la figlia Adelaide, ed è visitata sporadicamente dal giovane amante.

Adelaide, detta “Addy”, interpretata da Jamie Brewer.
È la maggiore e l’unica rimasta dei quattro figli di Constance (nati con varie patologie psicofisiche, ma le loro sorti restano incerte), affetta da Sindrome di Down. Ha circa quasi trent’anni nonostante l’apparente aspetto da ragazzina, e sogna di diventare come le “belle ragazze” (così definite da lei) che vede nelle riviste di moda. Fin da bambina è ossessionata dalla vecchia villa dove ora vivono gli Harmon, che conosce a memoria e dalla quale entra ed esce furtivamente di continuo, e pare sia l’unica che riesca ad interagire pacificamente con le presenze che la infestano.

Larry Harvey, interpretato da Denis O’Hare.
È uno dei precedenti proprietari della casa infestata, cui ha dato fuoco uccidendo tutta la sua famiglia, è scampato miracolosamente all’incendio, ma porta addosso i segni delle ustioni su tutto il corpo. Venne condannato al ergastolo, ma successivamente rilasciato a causa di un tumore al cervello in stadio avanzato. Perseguita Ben dicendo di volerlo aiutare.

Tate Langdon, interpretato da Evan Peters.
È un ragazzo adolescente in cura da Ben per le sue manie omicide. Si innamora di sua figlia e per questo viene allontanato dallo psichiatra e denunciato alla polizia come soggetto potenzialmente pericoloso.

Moira O’Hara, interpretata da Frances Conroy e da Alex Breckenridge.
È una governante che da anni lavora presso la villa infestata. Probabilmente una presenza anche lei, sebbene si manifesta a molte persone, oltre alle famiglie che vi abitano. La sua particolarità è che viene vista con due diverse facce: un’anziana signora con un occhio vitreo dalle donne, ed una ragazza molto sexy dagli uomini.

Chad, interpretato da Zachary Quinto
E’ un designer di interni omosessuale che un tempo era proprietario della casa che ora appartiene agli Harmon. Chad è affiancato dall’amica lesbica Peggy, interpretata da Kathleen Rose Perkins e ha un compagno interpretato da Teddy Sears. Appare dalla quarta puntata (Halloween)

Marcy, interpretata da Christine Estabrook.
L’agente immobiliare che vende la casa agli Harmon, dimostra fin dal principio la sua inquietudine nei confronti dell’abitazione, molto difficile da vendere a causa della sua tetra fama.

Hayden, interpretata da Kate Mara.
La giovane ex amante di Ben, nonché sua ex allieva, è una studentessa universitaria un po psicotica. Rompe con Ben un anno prima, dopo che Vivien scopre la loro relazione e subisce l’aborto spontaneo, ma essendo Hayden rimasta incinta di recente, e per giunta di Ben, si può intendere che i due abbiano avuto altri incontri in seguito. Vuole a tutti i costi che Ben riconosca il bambino e si dedichi alla nuova famiglia.

Travis, intepretato da Michael Graziadei.
Il giovane amante di Constance, è un ragazzo affascinante e solare. Il suo affetto è spesso conteso tra Adelaide e Constance, molto gelosa e possessiva nei confronti del ragazzo.

Leah, interpretata da Shelby Young.
Una ragazza che tormenta Violet a scuola, ma che cambia atteggiamento nei suoi confronti dopo essere stata aggredita e terrorizzata dalle presenze nella casa.

Billie Dean, interpretata da Sarah Paulson.
Una medium che esercita presso Los Angeles.